POLITICA

Movimento 5 stelle

Casaleggio: "La sindaca Raggi è autonoma, ha il pieno sostegno dei 5 stelle"

Davide Casaleggio a Roma per presentare la nuova piattaforma Rousseau

Condividi
"La sindaca Raggi è autonoma come è sempre stata in tutte le sue decisioni e ha il pieno supporto dei 5 stelle".  Lo afferma Davide Casaleggio durante la conferenza stampa organizzata presso la sede della Stampa Estera per presentare il sistema Rousseau.  La Raggi non è un modello di competenza? "È una critica legittima ma non la condivido", ha detto poi Casaleggio, rispondendo  a chi gli faceva notare che oggi, secondo alcuni, la sindaca non sia considerata "un modello di competenza".

Io un attivista come tanti. E senza stipendi
 "Il mio ruolo è sempre stato di supporto al Movimento 5 Stelle. Non ho cariche elettive, non siedo in Parlamento né in Comune. Ho sempre dato il mio supporto gratuitamente, non chiedo stipendi. Sono uno dei tanti attivisti volontari che ha supportato il Movimento in questi anni". 

Obiettivo 1 mln iscritti Rousseau entro 2018
 "L'obiettivo è aprire il più possibile alla condivisione e arrivare a un milione di iscritti entro la fine del prossimo anno". Lo ha detto Davide Casaleggio, nella presentazione alla stampa estera della nuova versione della piattaforma Rousseau, aperta anche ai non iscritti. "Abbiamo - ha detto - con il sistema Rousseau cambiato il modo di far politica e con molti riscontri a livello internazionale sul metodo che innova il modo di far politica usando la rete. Il motivo per cui Rousseau è nato è per far partecipare le persone, infatti all'interno del M5s le persone si candidano, scrivono leggi, partecipano alla scrittura delle leggi. Il concetto stesso di Rousseau è ascoltare e partecipare. Rousseau diceva: 'Se vuoi sapere cosa pensano i cittadini devi chiederlo'. Noi lo facciamo ogni giorno. Oggi stiamo chiudendo un ciclo di votazione del programma di governo durato sei mesi. Oggi abbiamo circa 140 mila iscritti su Rousseau e l'obiettivo è aprire il più possibile gli iscritti e la partecipazione, oggi apriamo Rousseau a milioni di italiani, che possono utilizzare gli strumenti e anche copiare gli emendamenti".  

 Voto online? Intervento garante in meno 1% casi
"Per alcuni elementi, è vero, è stato necessario l'intervento del garante, ma è meno dell'1% dei casi in cui le votazioni sono andate a buon fine. Quindi, mi sembra che il sistema stia funzionando parecchio bene", ha detto Casaleggio rispondendo ad una domanda sull'opportunità di rivedere le regole per la scelta dei candidati dopo il caso, ad esempio, di Marika Cassimatis a Genova, sconfessata da Grillo dopo essere stata votata dagli iscritti come candidata sindaco.
Condividi