Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/cocacola-drink-alcolici-Giappone-83858205-e092-4483-91db-17875f4c1bed.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Chu-Hi

Coca-Cola rompe con la tradizione e lancia drink alcolici. Per ora solo in Giappone

Condividi
La Coca-Cola lancia la sua prima bevanda alcolica, puntando sul mercato giapponese in forte espansione. Il colosso a stelle e strisce vuole competere nel settore alcopops, bibite gassate al gusto di frutta e a bassa gradazione alcolica, con produttori locali che dominano il mercato nipponico con i marchi Strong Zero, Highball Lemon e Slat.

Le voci sul possibile lancio di una bevanda alcolica da parte di Coca-Cola circolano già da quattro mesi. Un mese fa è arrivata la conferma sotto forma di un articolo a firma di Jorge Garduño, presidente della filiale nipponica di Coca-Cola, pubblicato sul sito ufficiale della società. Quest’ultimo ha confermato il lancio a breve della bevanda nota nel Giappone come Chu-Hi, bevanda in lattina a base di un distillato noto con il nome di shochu, con l’aggiunta di acqua frizzante e aromi.

Il mercato di Chu-Hi offre un grande assortimento di aromi e, secondo alcuni dati, è in forte crescita sin dal 2013, con il tasso annuo che oscilla dal 5 ai 25 percento. Il capo della filiale nipponica ha precisato che si tratta di un lancio-offerta o lancio-prova, definendolo “una modesta sperimentazione”.

La deriva verso bevande alcoliche arriva in un momento del calo delle vendite delle tradizionali bevande frizzanti poiché le nuove generazioni cercano di evitare lo zucchero. In questo quadro la Coca-Cola ha deciso di puntare sul segmento del mercato in forte espansione e crescita.
Condividi