Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/completata-dopo-55-anni-salerno-reggio-calabria-gentiloni-mantenuta-parola-scusate-ritardo-2b9005fd-622b-4926-a19b-a56c0eb2cae5.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

L'inaugurazione

Dopo 55 anni completata la Salerno-Reggio Calabria. Gentiloni: "Mantenuta la parola"

Il presidente del Consiglio all'inaugurazione cita Troisi: "Scusate il ritardo", scherza. Poi: "Abbiamo mantenuto la parola di un impegno che avevamo preso. Grazie a tutti e a Matteo Renzi"

Condividi
L'autostrada Salerno-Reggio Calabria è stata completata. Con l'apertura al traffico della Galleria Laria (Cosenza) e la chiusura dell'ultimo cantiere, terminano i lavori durati 55 anni. Il ministro delle Infrastrutture Delrio e il presidente di Anas Vittorio Armani hanno percorso l'intero tracciato fino a Villa San Giovanni, dove il premier Gentiloni ha ufficialmente inaugurato la ex "eterna incompiuta".

Gentiloni: mantenuta la parola, grazie a tutti e a Renzi
 "Oggi dichiariamo guerra a un luogo comune forte di questo paese. Quello della Salerno Reggio Calabria. E lo facciamo con sobrieta'", dice il premier alla cerimonia di inaugurazione. Paolo Gentiloni ringrazia il ministro Graziano Delrio, e rivolge un "ringraziamento fortissimo al presidente del Consiglio Matteo Renzi che in questi due anni ha insistito, ha martellato perché si riuscisse ad arrivare a una giornata come quella di oggi. C'è stata qualche ironia, sul fatto che si riuscisse davvero a completare i lavori. Capisco le ironie. Ma noi abbiamo mantenuto la parola di un impegno che avevamo preso: l'abbiamo preso di fronte a tutti gli italiani e addirittura di fronte a mezzo mondo. Averlo mantenuto è merito di maestranze, lavoratori, tecnici. Vi ringrazio moltissimo". All'inizio del suo discorso, Gentiloni ricorda Massimo Troisi: "Cito un grande attore: scusate il ritardo", dice ringraziando i cittadini per la pazienza dimostrata nell'attendere il completamento dell'opera.

L'Autostrada del Mediterraneo
Lunga 436 km, l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria cambia nome in A2-Autostrada del Mediterraneo come naturale prosecuzione dell'autostrada A1-Milano-Napoli. Lo annuncia il presidente dell'Anas, Gianni Vittorio Armani. "Abbiamo lavorato in questi mesi per trasformare l'A3 da simbolo negativo di eterna incompiuta d'Italia a esempio positivo di una grande autostrada moderna ed efficiente, che sia anche una porta di accesso alla straordinaria scelta di mete turistiche offerte dalle aree che attraversa". "Ecco perché si chiamerà Autostrada del Mediterraneo, un'autostrada con un itinerario che attraversa il cuore meridionale del Belpaese, divenendo essa stessa meta e luogo di sosta, in grado di generare circuiti di opportunità per il territorio".
Condividi