Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/conad-auchan-salvataggio-piano-industriale-esuberi-6a61db7f-a37c-432c-aa37-4f800abf52f3.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Piano industriale

Conad, nel piano salvataggio di Auchan previsti 3105 esuberi

Sono state offerte "soluzioni occupazionali diverse", dice Conad. Sindacati: "Rispettare impegni continuità e agire con senso responsabilità"

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Il Piano Industriale di Conad per arrivare al salvataggio di Auchan "prevede che da oggi siano avviate iniziative per offrire soluzioni occupazionali diverse a 3.105 dipendenti. Viene quindi proposto un vero e proprio Piano per il Lavoro, inteso come salvaguardia del lavoro e tutela dell'occupazione". Questo è quanto si legge nella nota, diramata da Conad, sul piano per il salvataggio di Auchan, la catena francese di supermercati ed ipermercati che viene considerata una delle aziende dominanti della grande distribuzione a livello internazionale.

La società cooperativa bolognese, che opera nella grande distribuzione organizzata, all'atto dell'acquisizione dell'attività di Auchan Retail Italia ha trovato 16.140 dipendenti che lavoravano presso il gruppo francese; di questi, tramite il piano industriale, ne ha messi in sicurezza 13.035. Per quanto riguarda i 3105 esuberi Conad ha offerto, tramite il Piano di Lavoro, "soluzioni occupazionali diverse" come i ricollocamenti presso la rete Conad o reti di terzi. 

Al Mise, il Ministero dello Sviluppo economico, Conad ha incontrato i sindacati, dopo l'interruzione del tavolo di confronto in sede aziendale alla fine di settembre, e ha presentato l'aggiornamento del piano industriale legato all'acquisizione, chiusa a luglio, di Auchan Retail Italia. Il piano messo a punto "in brevissimo tempo e che ancora deve accogliere" le decisioni dell'Antitrust, si legge nella nota, "offre" ad Auchan "la reale possibilità di 'invertire la rotta' e tornare a crescere, rilanciando le proprie attività ed offrendo alla grande maggioranza dei suoi  dipendenti continuità di lavoro" all'interno di "un modello operativo, quello Conad, che, negli ultimi anni, ha fatto registrare una crescita costante".

Gli "interventi organizzativi e di business a carattere straordinario, efficaci e tempestivi" che devono essere adottati prevedono anzitutto la " 'messa in sicurezza' della rete ", con l'integrazione del 60% all'interno di Conad e la cessione della restante parte a "primari operatori del settore". "Completano il Piano, per la rete integrata in Conad, gli interventi sul 'format' degli ipermercati attraverso una riduzione delle relative superfici in linea con il modello e gli standard di Conad". Conad offre 170 milioni di euro di investimenti per integrare la rete Auchan.   

Per il sindacato: "Conad deve rispettare gli impegni presi sulla continuità dell'impresa acquisita e non tentare di fare forzature" e ancora "bisogna agire con senso di responsabilità per salvaguardare non solo il patrimonio aziendale, ma anche il patrimonio delle risorse umane qualificate che rappresenta il valore aggiunto dell'impresa".
                                                                                                                                                                                                                                               


 
Condividi