Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/darwin-1aa7b517-d954-464a-85c6-1658c7738b57.html | rainews/live/ | true
SCIENZA

12 febbraio: il mondo celebra Charles Darwin

Centinaia di iniziative in occasione del Darwin Day, promosso nel giorno della nascita del padre della Teoria dell’Evoluzione. Biologia, geologia, ecologia: si festeggia uno dei giganti del pensiero scientifico

Condividi
di Andrea Bettini Il mondo intero celebra Charles Darwin. Come ogni 12 febbraio, eventi divulgativi, mostre e conferenze festeggeranno l’anniversario della nascita del padre della Teoria dell’Evoluzione. E anche in Italia gli appuntamenti saranno numerosi.

Gli eventi in programma
Il 2019 è un anno speciale perché Darwin, nato il 12 febbraio 1809, compirebbe esattamente 210 anni. Molte iniziative saranno dedicate a biologia ed evoluzionismo, ma non mancheranno anche gli approfondimenti dedicati alla geologia, all'ecologia e, più in generale, al pensiero scientifico. All’Università La Sapienza di Roma, ad esempio, si discuterà di biologia, cultura e questioni di genere. Al Museo di Storia Naturale di Milano si parlerà invece di come le immagini permettono di comprendere la Natura, facendo anche un parallelo fra Darwin e Leonardo da Vinci. Il calendario completo degli eventi italiani è consultabile QUI.

Un genio che rivoluzionò la nostra visione del mondo
Oltre a essere uno dei padri del pensiero scientifico moderno, Charles Darwin rappresenta per la biologia quello che Copernico rappresentò per l’astronomia: un genio capace di stravolgere un’intera visione del mondo. Le osservazioni compiute durante il celebre viaggio intorno al mondo sul brigantino britannico Beagle, che lo portò fra l’altro alle isole Galapagos, gli permisero di teorizzare i meccanismi della selezione naturale e dell’evoluzione. Concetti rivoluzionari per l’epoca e per molte persone a lungo difficili da accettare per motivi filosofici e religiosi.

Celebrazione della scienza
I frutti delle sue intuizioni arrivano fino ai giorni nostri. Senza la scoperta della selezione naturale, enormi avanzamenti nel campo della medicina e della biologia sarebbero stati praticamente impossibili. Celebrando la sua figura, il Darwin Day è più in generale una celebrazione della scienza e del desiderio di conoscenza: motori del progresso ai quali dobbiamo innovazioni che migliorano ogni giorno le nostre vite.
Condividi