Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/david-di-donatello-2015-cerimonia-premiazione-cff6c642-a4b4-48c5-b820-3cb074d7caa4.html | rainews/live/ | (none)
SPETTACOLO

Cerimonia a Roma

David di Donatello 2015, "Anime nere" trionfa agli Oscar italiani

Assegnati i prestigiosi riconoscimenti per il cinema italiano. Il film di Francesco Munzi vince in tutto nove statuette. Migliori attori Margherita Buy e Elio Germano. Premio alla carriera per Gabriele Muccino

Condividi
Roma Assegnati al teatro Olimpico di Roma i David di Donatello 2015, gli Oscar del cinema italiano. Vero trionfo per "Anime nere" di Francesco Munzi, che conquista nove statuette, tra le quali i riconoscimenti per il miglior film e la migliore regia.

Ecco i vincitori:

Miglior film: "Anime nere" 

Miglior regia: Francesco Munzi ("Anime nere")

Miglior attrice protagonista: Margherita Buy ("Mia madre")

Miglior attore protagonista: Elio Germano ("Il giovane favoloso")

Miglior attrice non protagonista: Giulia Lazzarini ("Mia madre")

Miglior attore non protagonista: Carlo Buccirosso ("Noi e la Giulia")

Miglior fotografia: Vladan Radovic ("Anime nere")

Miglior sceneggiatura: Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello, Maurizio Braucci ("Anime nere")

Miglior musicista: Giuliano Taviani ("Anime nere")

Migliore costumista: Ursula Patzak ("Il giovane favoloso")

Migliori scenografie: Giancarlo Muselli ("Il giovane favoloso")

Miglior fonico in presa diretta: Stefano Campus ("Anime nere")

Migliori effetti digitali: Visualogie ("Il ragazzo invisibile")

Miglior montatore: Cristiano Travaglioli ("Anime nere")

Migliori acconciatori: Aldo Signoretti e Alberta Giuliani ("Il giovane favoloso")

Miglior truccatore: Maurizio Silvi ("Il giovane favoloso")

Miglior canzone originale: "Anime nere"

Miglior regista esordiente: Edorado Falcone ("Se Dio vuole")

Miglior produttore: Cinemaundici e BebeFilms con Rai Cinema ("Anime Nere")

Miglior film straniero: "Birdman"

Miglior film europeo: "La teoria del tutto"

David Giovani: "Noi e la Giulia" 

Premio Speciale alla Carriera: Gabriele Muccino 

Miglior cortometraggio: "Thriller"

Miglior documentario "Belluscone"
Condividi