Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/dl-genova-aula-boccia-emendamento-contro-condono-3e351c23-bc93-478b-8d01-ebdea0429ef6.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

Dl Genova, l'Aula boccia l'emendamento contro il condono

Ieri approvato in Commissione su Ischia, ora al voto in Senato

Condividi
L'Aula del Senato reintroduce il condono edilizio a Ischia, respingendo l'emendamento all'articolo 25, presentato ieri da Forza Italia e approvato in Commissione al Senato battendo così la maggioranza. L'emendamento è stato respinto da 200 no, 75 voti favorevoli e un astenuto.

Con la bocciatura, votata durante l'esame del Decreto Genova e altre emergenze in corso a Palazzo Madama, si torna di fatto al testo iniziale dell'articolo, per cui restano il riferimento e l'applicazione della Legge sul condono dell'85 (la N.47) per le istanze pendenti su immobili danneggiati dal sisma di un anno fa.

Intanto, si allarga il gruppo dei senatori "ortodossi" del M5S sul Dl Genova, informa l'Ansa. Dopo l'approvazione dell'emendamento di FI che ha modificato la norma sul condono di Ischia ieri in Commissione, oggi in Aula decidono di non partecipare al voto che ripristinava il testo uscito dalla Camera sul condono per Ischia 7 senatori dell'M5S: oltre Paola Nugnes, non hanno votato anche Bogo Deledda, Ciampolillo, Fattori, Giarrusso, Turco e Vaccaro.

"Non è vero che si allarga il nucleo degli ortodossi al Senato sul decreto Genova visto che i senatori Bogo Deledda, Giarrusso e Turco ci risultano in malattia, mentre Vaccaro è in congedo". Ad affermarolo è una nota dell'ufficio stampa dell'M5S del Senato.
Condividi