Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/error-day-sbaglio-29-febbraio-festival-errori-5e671e0d-3ea0-485e-b509-b25cb6df1fea.html | rainews/live/ | true
TENDENZE

Lapsus, abbagli, disguidi

"Sbagliando si impara"...e a Bologna si festeggia l'Error Day

Un festival di tre giorni dedicato allo sbaglio, un po’ per ridere e un po' come opportunità per fare cultura, ideato e organizzato dall'attrice comica Clelia Sedda

Festival dell'errore
Condividi
Sbagliare non è soltanto umano ma doveroso perché sbagliando si impara. Con questi presupposti Bologna festeggia il 29 febbraio 2014 l’Error Day, la Giornata mondiale dell'Errore. Il primo errore è già nella data perché il prossimo 29 febbraio sarà nel 2016. La manifestazione si svolge quindi in tre giorni, dal 28 febbraio al 2 marzo, un po' per ridere e un po' anche come opportunità per fare cultura.

La manifestazione
L’attrice comica Clelia Sedda ha ideato e dirige la manifestazione, insieme con Alessandra Berardi e Monica Dematté. L’errore, spiega, "è tragico, ma in alcuni casi molto divertente. E noi vogliamo celebrare quanto a lui dobbiamo in termini di crescita personale e conoscenza collettiva".

L'errore
L'errore verrà analizzato in ogni sua forma, dall'arte al fumetto, dal cinema alla linguistica alla filosofia, per esaltarne le peculiarità costruttive. Lapsus, abbagli, disguidi, equivoci, inesattezze, malintesi, sviste, lacune, strafalcioni diventeranno spunti per una serie di incontri.
Condividi