Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/fca-fiat-chrysler-dipendenti-parteciperanno-risultati-43c741ee-5351-4d8e-b3a8-a450f6b38f44.html | rainews/live/ | (none)
ECONOMIA

Il contratto

FCA, rivoluzioni Marchionne sui salari: bonus e partecipazione ai risultati per i dipendenti

La nuova politica retributiva di FCA illustrata nell'incontro a Torino tra Marchionne e i sindacati. Un bonus annuale calcolato in base ai risultati di efficienza produttiva degli stabilimenti e al raggiungimento dei risultati economici. L'azienda investirà 600 milioni di euro nel prossimo quadriennio. In Olanda la prima assemblea storica con gli azionisti

Condividi
Giornata memorabile per FCA. La prima, storica, assemblea con gli azionisti ad Amsterdam e quindi a Torino la proposta ai dipendenti di Fiat Chrystler che cambia la storia delle restribizioni ai dipendenti. parteciperanno ai risultati. E' una rivoluzione quella con cui FCA cambia la struttura dei salari legando le sorti dei lavoratori, nel bene e nel male, ai risultati dell'azienda. "Questo nuovo sistema rappresenta un significativo passo avanti nel coinvolgimento delle persone per raggiungere i risultati del piano industriale - ha detto Marchionne, il cui obiettivo è  far partecipare direttamente tutte le persone ai risultati di produttività, qualità e redditività nell’ambito del piano 2015-2018".

Il nuovo schema dei salari
Ecco come funziona il nuovo schema retributivo: ci sarà un sistema di bonus legato ai risultati. Facciamo un esempio: per un dipendente di livello contrattuale medio, ad esempio un operaio specializzato, in caso di risultati conformi agli obiettivi, l'erogazione attesa ammonta a 1.400 euro annui per gli anni 2015, 2016 e 2017 e cresce fino a  2.800 euro nel 2018. In caso di risultato superiore alle attese, queste due erogazioni possono raggiungere rispettivamente  1.900 euro annui nell'arco 2015-2017 e 5.000 euro nel 2018. E in caso di mancato raggiungimento? Ci sarà, assicura FCA, un'erogazione minima di 330 euro all'anno". Questo sistema verra applicato a tutto il settore dell'auto mentre per la componentistica ci sarà una soluzione simile verra adottata per la componentistica. 

Quanto costa ad FCA?
Fiat Chrystler per questo nuovo sistema retributivo dovrà affrontare un costo di 600 milioni di euro in quattro anni, quelli del piano industriale 2015-2018. Ha detto Marchionne: "Se gli obiettivi finali del piano saranno quelli attesi, e sono sicuro che lo saranno tutti i nostri lavoratori in Italia avranno vantaggi economici di assoluto rilievo, che deriveranno direttamente dal loro lavoro e dal loro impegno". 

Soddisfazione di Cisl e Uil
E' un'approvazione netta quella che arriva da Anna Maria Furlan, leader della Cisl: "Siamo molto soddisfatti,davvero un risultato positivo:in quattro anni per gli operai si tratta di un premio compreso tra o circa 7000 e i 10mila euro per il raggiungimento degli obiettivi dell'azienda e anche per produttività e questo significa davvero rendere partecipe e protagonista il lavoratore".
Condividi