Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/fermato-giovane-fuggito-con-figlio-di-due-mesi-dopo-litigio-con-ex-93fc7bf1-1954-4708-947b-ecd7c20377ab.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Il piccolo è in prognosi riservata

Fermato il 21enne in fuga con il figlio di 2 anni dopo una lite con la ex

Nella tarda serata di ieri, a Monterotondo, un 21enne, dopo aver sferrato un pugno alla donna, è fuggito portando via con sé il neonato. Dopo una serrata caccia, i Carabinieri lo hanno trovato stamattina in un centro commerciale. Il bimbo è stato ricoverato per un trauma alla testa

Condividi
I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno sottoposto a fermo il 21enne che ieri sera, dopo aver colpito con un pugno l'ex compagna, al culmine di una lite, era fuggito con il figlio. L'accusa è di lesioni aggravate, per lui si sono aperte le porte del carcere di Rebibbia.  

Al bimbo, di appena due mesi e mezzo, dopo le accurate visite a cui é stato sottoposto al Policlinico Gemelli, i medici hanno diagnosticato un trauma alla testa e lo hanno ricoverato in prognosi riservata. Padre e figlio sono stati ritrovati questa mattina dai Carabinieri nel centro commerciale Porta di Roma.

Gianluca Caucci, intorno alle 22 di venerdì, ha portato via il passeggino con il bambino dopo aver sferrato un pugno alla ex fidanzata. Era senza auto e avrebbe passato la notte in un ricovero di fortuna. Il 21enne ha mai avuto a che fare con il neonato e quindi non sapeva gestirlo nella cura quotidiana e nelle prime necessità, a cominciare da quella che ogni tre ore deve mangiare. Nelle ricerche è stato impegnato anche un elicottero dei Carabinieri. 
Condividi