Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/festival-filosofia-Modena-Carpi-Sassuolo-Cacciari-verita-2c2b0068-4fa9-497a-8fe4-31f45f396ff0.html | rainews/live/ | (none)
CULTURA

A Modena, Carpi e Sassuolo

Tre giorni all'insegna della verità al festival filosofia diciottesima edizione

Duecento appuntamenti fra lezioni magistrali, mostre, concerti, spettacoli e cene filosofiche, tutti dedicati ai temi del vero, del finto e del falso. Cinquanta i maestri del pensiero che incontreranno il pubblico

Condividi
di Nicola Iannello Il pensiero debole è passato di moda. Il festivalfilosofia 2018 va in cerca della verità. La rassegna in programma a Modena, Carpi e Sassuolo dal 14 al 16 settembre mette in cartellone quasi duecento appuntamenti fra lezioni magistrali, mostre, concerti, spettacoli e cene filosofiche, tutti ruotanti attorno ai temi del vero, del finto e del falso.
 
Piazze e cortili delle tre città protagoniste ospiteranno oltre 50 lezioni magistrali in cui maestri del pensiero filosofico si confronteranno con il pubblico sul valore singolare-plurale di verità esplorandone soprattutto le pratiche, tra prove e testimonianze, confessioni e falsità, nei luoghi emblematici dell'archivio, del laboratorio, del tribunale e del web.

Quest'anno - eidizione numero diciotto - tra gli ospiti Massimo Cacciari, Luciano Canfora, Roberto Esposito, Michela Marzano (Lectio "Coop Alleanza 3.0"), Stefano Massini, Salvatore Natoli, Nando Pagnoncelli (Lectio "Rotary Club Gruppo Ghirlandina"), Massimo Recalcati, Emanuele Severino, Carlo Sini, Armando Torno (Lectio "Confindustria Emilia Centro"), Silvia Vegetti Finzi e Remo Bodei, Presidente del Comitato scientifico del Consorzio che organizza la rassegna.
 
Tra i filosofi stranieri, i francofoni Christian Delage, Jean-Luc Nancy, Judith Revel, Dan Sperber, Annette Wieviorka e Marc Augé; e i tedeschi Wolfram Eilenberger, Julian Nida-Rümelin (Lectio "Gruppo Hera") e Peter Sloterdijk. Aristotele, Hobbes, Nietzsche e Foucault saranno gli autori al centro della sezione "la lezione dei classici".
 
Se le lectiones magistrales sono il cuore della manifestazione, un vasto programma creativo coinvolgerà performance, musica e spettacoli dal vivo. Tra i partecipanti: Makkox (con i suoi cartoon e commenti satirici), Neri Marcorè e David Riondino (con uno spettacolo dal vivo), Ezio Mauro (con un reading sul sequestro Moro), Il terzo segreto di satira (con un live sulla politica nel web), Amanda Sandrelli (con un recital su Pinocchio), Concita De Gregorio (che si occuperà dell'autoritratto in fotografia), Martina Dell'Ombra (con la storia di come è diventata quel che non è), Valerio Massimo Manfredi (con un monologo sugli oracoli di Delfi) e Angela Finocchiaro (con "La morte della Pizia" di Durrenmatt). Non mancheranno i mercati di libri e le iniziative per bambini e ragazzi.
 
www.festivalfilosofia.it
 
Condividi