SPETTACOLO

Ufficiale la squadra di Baglioni

Festival di Sanremo. Hunziker: sono gasatissima. Favino: per me un nuovo battesimo

Il Festival di Sanremo inizierà martedì 6 febbraio e si concluderà sabato 10 con la proclamazione del vincitore assoluto. Cinque serate, durante le quali si alterneranno sul palco i 20 big e le 8 nuove nuove proposte

Condividi
E' ufficiale: Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino faranno parte con Claudio Baglioni della squadra del Festival di Sanremo 2018







Hunziker: sono gasatissima
"Che emozione. Posso dire che sono davvero davvero davvero gasatissima". Sono le prime parole di Michelle Hunziker, alla conferenza stampa al Casinò di Sanremo, chiamata da Claudio Baglioni al suo fianco per il prossimo Festival. "Ho scoperto di fare il festival prima attraverso i giornali e poi è arrivata la chiamata di Claudio. Sarà un'esperienza meravigliosa. Siamo tutti fan di Baglioni che ha portato tanto alla musica italiana. Lo conoscevo da bambina in Svizzera, conoscevo lui e Pippo Baudo. Mi sento veramente tranquilla, a livello musicale è numero 1. Non vedo l'ora". 

Favino: per me è un nuovo battesimo
"E' una cosa completamente nuova per me, un nuovo battesimo: sono fan del festival da quando sono bambino, è un cerchio che si chiude. Già a cinque anni sognavo di appartenere a quel mondo, l'ho fatto in un altro modo, adesso mi è stata offerta questa opportunità". E' l'emozione di Pierfrancesco Favino alla conferenza stampa ufficiale del Festival di Sanremo 2018 che lo vedrà sul palco dell'Ariston. 

Favino scherza sul suo primo contatto con Baglioni ("ci hanno portato dentro un garage, con le macchine scure, perchè non si doveva sapere") e sulla definizione di 'Banderas italiano' con cui il direttore di Rai1 Angelo Teodoli ha parlato nelle scorse settimane dell'attore che avrebbe fatto parte della squadra del festival: "Non parlo con le galline, ho la patente C, faccio una cosa a latere". 



Baglioni: comincio a credere che sia vero

"Comincio a credere che sia vero". Lo ha detto Claudio Baglioni in occasione della conferenza stampa di presentazione del 68esimo Festival di Sanremo. "Qualcuno mi ha chiamato 'dittatore artistico' e non direttore. So che ho molte
responsabilità". 

Teodoli: speriamo almeno 40% di share
"Speriamo in un 40% di share...". Lo ha detto il direttore di Rai1 Angelo Teodoli a proposito delle aspettative di ascolti per il prossimo Festival di Sanremo. Teodoli ha detto anche che questa edizione per come è preparata "è cosa completamente nuova", e comunque detto del primo tetto-obiettivo di ascolti, "cercheremo anche di superarlo".  La par condicio elettorale impone che sul palco dell'Ariston non ci sia posto per politici e candidati - ha precisato ancora il direttore di Rai1 - L'unica eccezione riguarderà il sindaco della cittadina rivierasca o quelle figure istituzionali legate alla convenzione Rai-Comune di Sanremo.

Kermesse al via il 6 febbraio
Il Festival di Sanremo inizierà martedì 6 febbraio e si concluderà sabato 10 con la proclamazione del vincitore assoluto. Cinque serate, durante le quali si alterneranno sul palco i 20 big e le 8 nuove nuove proposte.
Condividi