Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/figlio-martina-levato-dimesso-ospedale-aggressione-acido-d19f3033-99cb-4ca7-9b7f-0282a120ebd9.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Milano

Coppia dell'acido: figlio ai servizi, madre in carcere. Genitori e nonni potranno vedere il bimbo

Dimesso dall'Ospedale il figlio di Martina Levato e Alexander Boettcher, condannati
a 14 anni di carcere per un aggressione con l'acido. La madre rimane in carcere. Genitori e nonni potranno visitare il bambino con modalità protette

Condividi
Fonti ospedaliere confermano che il figlio di Martina Levato e Alexander Boettcher è stato dimesso dall'Ospedale. Il bambino non è più nella clinica Mangiagalli. Dopo le dimissioni del bimbo nato a Ferragosto, il destino di Martina Levato e del figlio si
separano.


Martina Levato è stata portata fuori dalla clinica Mangiagalli di Milano per essere
trasferita nel carcere di San Vittore, mentre il piccolo, su provvedimento dei giudici minorili. è stato collocato presso i servizi sociali che dovranno individuare una comunità per soli bambini dove il piccolo starà. Martina Levato, Alexander Boettcher e i nonni potranno vedere il bimbo con modalità protette da stabilire da parte dai servizi sociali. 

Alle otto di stamane, la clinica aveva inviato al tribunale la dichiarazione di dimissibilità. Secondo il legale, Stefano De Cesare, che le ha fatto visita: "Martina ha visto il bimbo alle 10,30 di stamani". Entrambi sono in buone condizioni di salute.

Questa mattina, l'avvocato De Cesare ha presentato una istanza la Tribunale di minori nella quale chiede che mamma e figlio vengano trasferiti all'Icam, la struttura che ospita le madri detenute con figli piccoli, o, in subordine, alla comunità di don Antonio Mazzi. La ragazza è stata condannata a 14 anni di carcere con l'amante e complice Alexander Boettcher per l'aggressione con l'acido a Pietro Barbini.
Condividi