Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/firenze-sparatoria-ponte-vespucci-morto-uomo-colore-13be52d0-e597-46c5-87e9-125b5113bfbd.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Firenze, sparatoria su ponte Vespucci: morto un uomo

A sparare sarebbe stato un italiano e la vittima un senegalese raggiunto da più colpi di arma da fuoco

Condividi
Sparatoria in strada a Firenze, vicino a Ponte Vespucci, nei pressi del consolato Usa: un uomo ha sparato ed ucciso con dei colpi di pistola un altro uomo.

La vittima è un senegalese di 54 anni raggiunto da più colpi di arma da fuoco. L'uomo è stato rianimato per circa 40 minuti dai sanitari inviati dal 118.

L'omicida, Roberto Pirrone, un italiano di 65 anni incensurato, che secondo quanto emerso intendeva suicidarsi e poi ha finito con lo sparare e uccidere a caso, avrebbe esploso diversi colpi di pistola, con una Beretta che deteneva regolarmente, colpendo il senegalese all'altezza del torace.

A dare l'allarme alle forze dell'ordine sono stati dei dipendenti del consolato.

Protesta senegalesi su luogo omicidio
Si è sciolta, spontaneamente, in serata la protesta dei senegalesi per l'omicidio del loro connazionale, Idy Diene, ucciso stamani sul ponte Vespucci da Roberto Pirrone, 65 anni. Per tutto il pomeriggio hanno bloccato parte del centro storico di Firenze e in serata la zona della stazione di Santa Maria Novella, danneggiando al loro passaggio l'arredo urbano: rotte fioriere in via Calzaiuoli, rovesciati bidoni della spazzatura, smontate e gettate a terra recinzioni metalliche dei cantieri, anche della tramvia.

A loro si erano uniti, più tardi, anche alcuni esponenti dei centri sociali e del mondo antagonista cittadino, tuttavia è sembrato che i senegalesi prendessero le decisioni in modo autonomo. Le forze dell'ordine hanno seguito la protesta per tutto il pomeriggio, fino a quando, intorno alle 21, gli immigrati si sono via via allontanati dalla piazza. Soltanto mentre alcuni dei più 'arrabbiati' hanno messo in atto gli ultimi danneggiamenti prima di andarsene. Per domani annunciato nuovo presidio sul ponte Vespucci.
 
Condividi