Original qstring: print | /dl/rainews/articoli/flat-tax-salvini-giusto-che-chi-guadagna-di-piu-paghi-meno-tasse-d7c53a3f-3827-4a1b-ba71-3d9be3136f7f.html | rainews/live/ | (none)
Rai News
POLITICA

Il vicepremier a Radio Anchi'io su Radio1

Salvini: smontare la Fornero impegno sacro. Sulla flat tax: è importante che ci guadagnino tutti

"L'importante è che ci guadagnino tutti: se uno fattura di più, risparmia di più, reinveste di più, assume un operaio in più, acquista una macchina in più, e crea lavoro in più. Non siamo in grado di moltiplicare pani e pesci. Il nostro obiettivo è che tutti riescano ad avere qualche lira in più nelle tasche da spendere".

Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ai microfoni di Giorgio Zanchini a Radio anch'io (Rai Radio1) rispondendo a una domanda sulla flat tax.



Sulla legge Fornero, ha detto Salvini, "abbiamo l'impegno sacro di smontarla pezzo per pezzo partendo da quota100 e tornare a 41 anni di contributi". 

Sui rapporti con Putin il vicepremier ha dichiarato: "Non sono filorusso né filoamericano ma con la Russia servono buoni rapporti commerciali. Per il resto restiamo nelle nostre alleanze". 



Infine una domanda sulle prospettive politiche. "Il centrodestra sulla fiducia ha votato in tre modi diversi, andrete insieme alle Europee? È il massimo della democrazia votare in tre modi diversi. Alle europee il centrodestra è sempre andato separato perché c’è proporzionale puro". Così il ministro dell'Interno Salvini. "Alle Europee sarà un voto tra chi sceglie i popoli e chi i mercati", ha aggiunto.

Marattin, Pd: "Buttate nel cestino tutte le elementari considerazioni di equità"
Luigi Marattin, parlamentare del Pd ha replicato alle parole del ministro dell'Interno. "Decenni di dati economici dicono che i redditi medio bassi hanno una maggiore propensione al consumo di quelli alti e altissimi. Elementari considerazioni di equità sociale. Tutto questo buttato nel cestino da lui, Matteo Salvini, che dalle sommità del suo pensiero economico ci comunica che chi è più ricco deve pagare di meno di chi è più povero. A Robin Hood da Nottingham risponde Matteo Salvini da Pontida".