SPORT

Gran Premio d'Ungheria, undicesima prova Mondiale

Doppietta Ferrari in Ungheria Vettel allunga su Hamilton

Il tedesco del Cavallino in testa dalla partenza. Dietro di lui il compagno di scuderia Raikkonen. Terzo Bottas che precede l'altra Mercedes di Hamilton. Ora Sebastian ha 14 punti di vantaggio sull'inglese

Condividi
di Nicola Iannello In testa dall’inizio alla fine, Sebastian Vettel corona con la vittoria nel Gran Premio d’Ungheria un fine settimana da incorniciare per i colori Ferrari. Il secondo posto di Kimi Raikkonen tiene alla larga il rivale per il titolo iridato, Lewis Hamilton, che chiude quarto e viene allontanato a 14 punti in classifica generale. Al terzo posto l’altra Mercedes di Valtteri Bottas, che sale sul gradino più basso del podio grazie al gesto cavalleresco del compagno di squadra, che all’ultimo giro gli restituisce il favore. Per Vettel è il 46° successo in carriera, il 4° stagionale. Per la Ferrari seconda doppietta stagionale.
 
Questo in sintesi l’esito della corsa dell’Hungaroging, Gp d’Ungheria a Budapest, undicesima prova su venti del Mondiale di Formula Uno.
 
Ferrari reattive alla partenza e posizioni di testa rispettate. Mentre Bottas mantiene la posizione, Hamilton si fa sorprendere dalle Red Bull che però si toccano: Ricciardo è costretto ad abbandonare, mentre Verstappen, che ha toccato il compagno di scuderia, subisce una penalità di 10”. Safety car quindi subito in pista. Vettel comunica ai box un problema al volante. Al 30° giro cominciano i pit stop. Il primo a effettuarlo è Bottas, subito prima di Hamilton, al 32° tocca a Vettel, al 34° a Raikkonen. Verstappen si ritrova al comando. L’olandese della Red Bull resta in pista fino alla 42.ma tornata, quando al cambio gomme sconta anche la penalità di 10”: rientra quinto. Al 45° giro Bottas lascia passare Hamilton che così diventa terzo e si lancia all’inseguimento delle rosse. Con i doppiati di mezzo, le rosse resistono agevolmente all’assalto delle frecce d’argento e portano a casa una doppietta entusiasmante. A punti anche Verstappen, Alonso su McLaren, Sainz su Toro Rosso, le due Force India di Perez e Ocon, e Vandoorne sull’altra McLaren.

Ora pausa estiva. Si riprende il 27 agosto a Spa Francorchamps in Belgio.


 
 
Condividi