MONDO

​Francia, annunciato il nuovo governo: ecco la lista completa

Il nuovo premier francese
Condividi
Il segretario generale dell'Eliseo, Alexis Kohler, ha annunciato la composizione del nuovo governo della Francia, scelto dal presidente Emmanuel Macron e che sarà guidato dal premier Edouard Philippe.

La squadra è composta da 22 membri (quattro sono sottosegretari), di cui 11 uomini e 11 donne, di provenienza politica varia, in linea con il centrismo che Macron si prefissa di perseguire. Sarà questo governo - composto da membri di destra, sinistra, centro e società civile - ad affrontare le elezioni politiche di 11 e 18 giugno.

Di seguito la lista completa di ministri e sottosegretari.

- MINISTRO DEGLI ESTERI E PER L'EUROPA: Jean-Yves Le Drian  
- MINISTRO DELL'INTERNO: Gérard Collomb  
- MINISTRO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA E SOLIDALE: Nicolas Hulot  
- MINISTRO DELLA GIUSTIZIA: François Bayrou  
- MINISTRA DELLA DIFESA: Sylvie Goulard  
- MINISTRA DELLA SANITA': Agnès Buzyn  
- MINISTRO DELL'ECONOMIA: Bruno Le Maire  
- MINISTRO DI AZIONE E CONTI PUBBLICI: Gérald Darmanin   
- MINISTRA PER L'OLTREMARE: Annick Girardin  
- MINISTRO PER LA COESIONE DEI TERRITORI: Richard Ferrand  
- MINISTRA DELLO SPORT: Laura Flessel  
- MINISTRA DEL LAVORO: Muriel Pénicaud  
- MINISTRO DELL'ISTRUZIONE: Jean-Michel Blanquer  
- MINISTRO DI AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE: Jacques Mézard  
- MINISTRA DELLA CULTURA: Françoise Nyssen  
- MINISTRA DI ISTRUZIONE SUPERIORE, RICERCA E INNOVAZIONE: Frédérique Vidal  
- MINISTRA PER I TRASPORTI: Elisabeth Borne   
- MINISTRA PER GLI AFFARI EUROPEI: Marielle de Sarnez   
- SOTTOSEGRETARIO PER I RAPPORTI CON IL PARLAMENTO E PORTAVOCE DEL GOVERNO: Christophe Castaner  
- SOTTOSEGRETARIA PER L'UGUAGLIANZA FRA UOMINI E DONNE: Marlène Schiappa  
- SOTTOSEGRETARIA PER I DISABILI: Sophie Cluzel  
- SOTTOSEGRETARIO PER IL DIGITALE: Mounir Mahjoubi.

I ministri Républicains espulsi dal partito
I membri dei Républicains che hanno accettato di entrare nel nuovo governo francese di Philippe sono espulsi dal partito: è quanto annunciato dal segretario generale dei Républicains, Bernard Accoyer. "I membri dei Républicains nominati nel governo - ha detto - non fanno più parte dei Républicains".

I due membri dei Républicains nominati oggi sono Bruno Le Maire (ministro dell'Economia) e Gérald Darmanin (ministro responsabile dei Conti pubblici). Lo stesso premier Philippe militava nel partito neogollista prima di accettare la proposta del presidente Macron di andare a Palazzo Matignon.
Condividi