Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/francia-stipendi-privati-retribuzione-dati-insee-df500c53-6a1c-4d80-9d11-c857a803863c.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Retribuzioni

Francia: nel privato la metà degli occupati ha stipendio di oltre 1.789 euro netti

Pubblicati i dati sulle retribuzioni francesi da parte dell'Insee, l'Institut National de la statistique et des études économiques, corrispondente all'italiano ISTAT

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea La metà dei dipendenti francesi del settore privato ha uno stipendio mensile netto che supera i 1.789 euro.

Ne ha dato notizia BfmTv che ha pubblicato i dati dell'Insee, l'Institut National de la statistique et des études économiques, l'equivalente dell'Istat italiano, relativi al 2016.

Secondo il rapporto Insee il salario medio francese è aumentato dello 0,5 per cento dopo un aumento dell'1,1 per cento nel 2015.

Tra il 2008 e il 2016, il 10 per cento dei francesi più pagati ha avuto un aumento medio dello stipendio netto del 5 per cento, tenendo conto dell'inflazione.

Il 10% dei dipendenti meno abbienti, quelli che guadagnano meno di 1.189 euro, ha visto aumentare i salari solo dello 0,1 per cento  nel 2016 e del 2,3 per cento dal 2008.

Dai dati dell'Insee emerge inoltre che le donne recuperano lentamente il divario di salario con gli uomini. La paga media degli uomini rimane più alta  -1899 euro al mese contro i 1639 euro delle donne-  ma aumenta meno rapidamente.

Nel 2016, gli uomini hanno visto i loro salari aumentare dello 0,3 per cento in media, rispetto allo 0,6 per cento delle donne. Il divario di retribuzione nel 2016 era del 18,9 per cento mentre nel 2015 era del 19,2 per cento e nel 2002 era del il 22,3 per cento. 

In Francia lo Smic, Salaire Minimum Inteprofessionnel de Croissance, il salario minimo garantito è attualmente di circa 1.500 euro al mese e viene rivalutato ogni anno. 
Condividi