Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/gentiloni-coronavirua-ha-gia-materializzato-rischi-di-peggioramento-economia-23071d37-b8d3-4157-8241-6b6d92558969.html | rainews/live/ | true
SALUTE

Presentati i Country Report

Gentiloni: Coronavirus ha già determinato peggioramento dell'economia

L'impatto dell'epidemia non è calcolabile al momento e dipenderà dalla durata, ma di certo le conseguenze saranno "enormi", ha detto il commissario europeo all'Economia nel presentare i Country Report a Bruxelles

Condividi
"Certamente" in Europa ci sarà un "impatto economico" dell'epidemia di Covid19 "e, di fronte a questo impatto economico, sarà necessario coordinarsi tra Paesi europei per adottare misure anticicliche, che favoriscano l'espansione ed evitino  rischi di recessione", ha detto il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni, a Bruxelles. 

Secondo Gentiloni, l'impatto dell'epidemia non è calcolabile al momento e dipenderà dalla durata, ma di certo le conseguenze saranno "enormi" sia sull'economia globale che su quella europea. E l'Italia potrebbe pagare un prezzo pesante

Niente panico o inutili chiusure
L'Unione Europea lavora per una risposta "coordinata", senza "panico" né "inutili chiusure di confini", alla diffusione della Covid 19, sottolinea Gentiloni. L'Ue "lavora per dare un contributo, come Commissione Europea, a fronteggiare l'emergenza, cioè proteggere la salute dei cittadini europei, cosa che è particolarmente importante per l'Italia", aggiungendo che "proteggere la salute dei cittadini vuol dire muoversi in modo coordinato, senza panico e senza inutili chiusure di confini, perché questa è la base per affrontare in questi giorni una situazione di difficoltà".

"Monitoriamo l'andamento dei diversi settori industriali - afferma Gentiloni - e il turismo cinese rappresenta il 4% del turismo in Europa. E' anche vero che l'allarme in alcuni Paesi europei può aggiungersi a questo impatto" sul settore del turismo in Italia, determinandone uno assai "più forte" di quello che deriva dall'assenza di turisti dalla Cina.

"Per questo - continua Gentiloni - il primo messaggio da dare è un messaggio di protezione, di seguire istruzioni le autorità di governo e sanitarie, ma evitare diffusioni inutili di panico". 

La presentazione dei Country Report
Il commissario è intervenuto in conferenza stampa di  presentazione dei Country Report per ciascuno degli Stati membri. Si evince che sono tre i Paesi europei che presentano "squilibri" macroeconomici "eccessivi: Italia, Cipro e Grecia", ha detto il commissario europeo agli Affari economici. Nove i paesi che presentano invece "squilibri", tra cui: Francia, Germania e Spagna.

Con i Country Report la Commissione Ue analizza le grandi sfide socioeconomiche di ciascuno Stato membro. L'analisi esposta nelle relazioni per Paese ricalca le linee della strategia annuale di crescita sostenibile presentata a dicembre 2019, incentrandosi sulla sostenibilità competitiva per costruire un'economia al servizio delle persone e del pianeta.

"Muoviamo oggi il primo passo nel cammino che porterà la sostenibilità al centro della politica e dell'azione economica dell'Ue", ha detto Gentiloni, aggiungendo che "le Relazioni per Paese 2020 fanno il punto dei progressi compiuti nel perseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e comprendono una sezione specificamente dedicata alla sostenibilità ambientale".

Green deal: Fondi Ue per Taranto e Sulcis
Taranto per l'insediamento ex Ilva e l'area mineraria carbonifera del Sulcis sono state individuate dalla Commissione europea come possibili beneficiari del Fondo per la 'transizione giusta' nel quadro del Green Deal, ha indicato Gentiloni, aggiungendo che alla Commissione i funzionari "lavorano con gli Stati per identificare quali sono impianti industriali o regioni che meglio si adattano al Fondo per la 'transizione giusta'; le autorità dovranno presentare piani di transizione ambientale in base ai quali si ottiene un finanziamento'.

La quota del Fondo a disposizione dell'Italia è già stata indicata in 364 milioni di euro. Nel rapporto sull'Italia la Commissione indica che le due aree, in Puglia e Sardegna, meritano un'attenzione specifica.
Condividi