MONDO

Edilizia sociale più che dimezzata negli ultimi trent'anni

Germania, senzatetto aumentati del 150% in due anni

Secondo le stime gli homeless saranno 1,2 milioni entro il 2018

Condividi
I senzatetto in Germania sono aumentati del 150% negli ultimi due anni, passando dai 335.000 del 2014 agli 860.000 dell'anno passato. Sono questi i dati diffusi dall'ufficio federale del lavoro e delle politiche abitative per i senza casa (Bagw). Secondo le stime i senzatetto saranno 1,2 milioni entro il 2018. tra questi si contano sia le persone senza casa, sia i migranti legali che non vivono nei centri di accoglienza.

Secondo l'analisi dell'ufficio federale la ragione dell'aggravarsi della situazione abitativa deriva dal fatto che gli affitti sono aumentati mentre sono diminuite le opportunità abitative per chi non ha grande disponibilità economica. Sempre secondo il rapporto, l'edilizia sociale negli ultimi trent'anni ha più che dimezzato il suo budget, passando da 2,9 milioni del 1990 a 1,1 milioni attuali.

A questo si aggiunge che la richiesta di abitazioni a buon mercato dal 2015 è molto aumentata, anche in conseguenza dell'arrivo di circa 800mila migranti registrati. In Germania gli indigenti vengono sostenuti dallo stato con un sussidio mensile minimo di disoccupazione, conosciuto nella lingua di tutti i giorni come Harz IV. Questo sussidio dovrebbe
garantire uno standard di vita minimo e un'abitazione.
Condividi