Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/germania-spiegel-uscita-grecia-euro-ipotizzabile-22489133-823d-4807-bfd5-58acf97f5363.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

La cancelliera non commenta

Spiegel: per il governo tedesco è "ipotizzabile l'uscita dall'euro della Grecia"

Per il settimanale di Amburgo, il governo di Berlino avrebbe cambiato la sua posizione riguardo alla posizione di Atene nell'eurozona

Angela Merkel
Condividi
La Germania considera "ipotizzabile" l'uscita della Grecia dall'eurozona. A scriverlo è il settimanale di Amburgo Spiegel: per ora il governo di Berlino non commenta le indiscrezioni, che la rivista avrebbe ricevuto proprio consultando fonti dell'entourage di Angela Merkel. 




Accettabile una "Grexit"
Secondo la fonte, la cancelliera e il ministro delle Finanze Wolfgang Schauble considererebbero ormai accettabile una 'Grexit', l'uscita della Grecia dall'euro, considerati i progressi fatti dalla zona euro dalla fase più acuta della crisi nel 2012 ed i rischi limitati per Paesi come Portogallo e Irlanda, che dovettero ricorrere agli aiuti Fmi e Ue. Lo stesso settimanale ritiene inevitabile l'uscita della Grecia dall'Eurozona nel caso in cui la sinistra radicale di Syriza dovesse vincere le elezioni anticipate del 25 gennaio prossimo.

No comment dal governo 
Né la cancelleria né il ministero delle Finanze hanno voluto commentare quanto scritto dal settimanale tedesco. Un portavoce del ministero ha rimandato alle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi da Schauble, che ha esortato Atene a non abbandonare la politica di riforme. Ma "se la Grecia intrapendesse un altro percorso - aveva detto - sarebbe difficile. Le elezioni non cambiano gli accordi raggiunti con il governo greco. Ogni nuovo governo dovrà rispettare gli accordi raggiunti da quello precedente".
Condividi