Original qstring: print | /dl/rainews/articoli/gilet-gialli-ministra-sabato-rimanete-in-casa-acc6176c-8821-41d2-abbb-4fbcb853f498.html | rainews/live/ | (none)
Rai News
MONDO

Parigi

Gilet gialli, appello del ministro: "Sabato rimanete in casa"

Gourault: "Abbiamo informazioni, paese rischia fase violenta"

In Francia il ministro per la Coesione del territorio, Jacqueline Gourault, ha lanciato un appello "a chi non è costretto ad uscire a rimanere in casa sabato" in occasione della manifestazione dei gilet gialli perché "ci sono rischi che vada a finire male".

Parlando a Bfm-tv, Gourault ha aggiunto: "Abbiamo informazioni riguardanti gruppuscoli, al di là dei gilet gialli, che vogliono scontrarsi. Il nostro paese rischia una fase violenta".

Dalla Tour Eiffel al Louvre, passando per il museo d'Orsay e l'Opera: sabato sarà tutto chiuso per il timore delle violenze con la manifestazione dei 'gilet gialli'. "Dobbiamo proteggere i siti culturali a Parigi ma anche nel resto della Francia. A Parigi ci saranno numerose chiusure, tra il Louvre, il museo d'Orsay, le due Opera, l'Orangerie, il Grand Palais", ha spiegato il ministro della Cultura, Franck Riester.

Il primo ministro Philippe ha dichiarato oggi che oltre 89.000 agenti delle forze dell'ordine saranno mobilitati sabato in tutta la Francia, di cui 8.000 nella capitale Parigi, in occasione della nuova giornata di mobilitazione dei "gilet gialli".

Anche "decine di veicoli blindati" della gendarmeria (VBRG) saranno utilizzati a Parigi, ha affermato il capo del governo, evocando una misura "eccezionale". Circa 65.000 membri delle forze di sicurezza, tra cui 5.000 a Parigi, sono stati schierati sabato scorso durante una giornata segnata da scene di rivolta, anche nella capitale.

Tuttavia, la tensione resta alta. Oggi ci sono stati scontri violenti anche a Marsiglia fra studenti in sciopero e polizia. I giovani hanno dato alle fiamme dei cassonetti nella zona del porto vecchio e della Gare Saint-Charles. Davanti al liceo Victor Hugo, vicino alla stazione ferroviaria, alcune auto sono state rovesciate e date alle fiamme.