Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/google-acquisisce-Fitbit-produttore-dei-braccialetti-per-il-fitness-per-oltre-2-miliardi-di-dollari-228e05b6-7ec1-4db6-9975-d75e056d0f43.html | rainews/live/ | true
TECH

Per 2,1 miliardi di dollari

Google acquisisce Fitbit, il braccialetto per il fitness

L'operazione dovrebbe concludersi nel 2020. Per Google, un patrimonio inestimabile di dati personali che Fitbit rileva dal 2007

Condividi
Alphabet, la capofila di Google, acquisterà Fitbit, noto produttore statunitense di dispositivi indossabili, per 7,35 dollari ad azione, un valore corrispondente a circa 2,1 miliardi di dollari. L'operazione dovrebbe chiudersi nel 2020.

"Google è il partner ideale per portare avanti la nostra missione. Con le risorse e la piattaforma globale di Google, Fitbit sarà in grado di accelerare l'innovazione nella categoria dei dispositivi indossabili", ha dichiarato James Park, co-fondatore e Ceo di Fitbit, azienda con sede a San Francisco. Il colosso di Mountain View ha invece dichiarato di non vedere l'ora "di unire il meglio dell'hardware, del software e dell'intelligenza artificiale per creare dispositivi indossabili per aiutare ancora più persone in tutto il mondo".

Un patrimonio di Big Data
Google sbarca così  nel mondo degli smartwatch e dei dispositivi indossabili per il fitness, ma l’acquisto di Fitbit, leader mondiale del settore, significa anche annettersi  un ricchissimo patrimonio di Big Data che la società di San Francisco porta con sé. Fondata nel 2007, l'azienda ha avuto una rapida crescita: nel corso cinque anni - dal 2010 al 2015 - le entrate di Fitbit sono aumentate da poco più di 5 milioni di dollari a oltre 1,8 miliardi di dollari.
 
Le vendite di dispositivi Fitbit dovrebbero attestarsi, nel 2019, a quasi 223 milioni di pezzi, di cui 92 milioni di smartwatch e 54 milioni di braccialetti per il fitness, dispositivi indossabili che misurano dati come il numero di passi, la qualità del sonno, i gradini saliti e altre metriche personali.
 
Condividi