Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/governo-di-maio-contratto-di-governo-con-gli-italiani-al-centro-salvini-stiamo-lavorando-per-voi-61ed7392-a894-4e52-aca2-3e95634203e7.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Nuovo incontro tra i due leader a Milano dalle 16

Di Maio: contratto di governo con gli italiani al centro. Salvini: stiamo lavorando per voi

"Di nomi non abbiamo parlato ancora, oggi si parla del contratto di governo": così il capo politico del M5S, Luigi Di Maio, al suo arrivo a Milano. Pronta la prima bozza del contratto

Condividi
"Di nomi non abbiamo parlato ancora, oggi si parla del contratto di governo": così il capo politico del M5S, Luigi Di Maio, ha risposto a chi gli chiedeva se il nome del futuro premier stia ostacolando il negoziato con la Lega. Di Maio è stato interpellato al suo arrivo alla stazione Centrale di Milano, per il vertice con Matteo Salvini nel pomeriggio.

"Io credo sarà un buon contratto": Di Maio, si è limitato a rispondere ai giornalisti che gli chiedevano, che cosa succederebbe se gli iscritti bocciassero l'accordo con la Lega attraverso la piattaforma Rousseau.   

E già nelle prime battute della riunione in corso al Pirellone, è stata completata, a quanto si apprende, una prima bozza del programma comune. Titolo del plico che contiene le priorità del programma: "Contratto per il governo del cambiamento". In cima alla copertina compaiono i simboli del M5S e della Lega, il testo è composto da 19 punti e 19 pagine. La bozza sarà rivista nei dettagli nelle prossime ore.

Salvini: c'è accordo
Ma intanto, mentre il deputato della Lega Claudio Borghi diceva ai cronisti in attesa "credo che si chiuderà domani", a margine ella riunione Matteo Salvini afferma ottimista: "C'è sostanzialmente un accordo sui punti chiave".
 

 
"Gli italiani hanno dei bisogni chiari e immediati. Come abbiamo sempre detto è fondamentale dare una risposta a tutti i cittadini che oggi sono ai margini" - dice ancora Luigi Di Maio - E' notizia di qualche giorno fa che sono aumentati ancora gli italiani in condizioni di povertà assoluta: sono 5 milioni di persone. L'Istat stima che nel 2017 siano in povertà assoluta 154 mila famiglie e 261 mila individui in più rispetto al 2016. Dal punto di vista territoriale, i dati provvisori mostrano aumenti nel Sud e nel Nord, e una diminuzione al Centro. Siamo quindi davanti a un fenomeno che riguarda tutta la penisola e che assume contorni sempre più drammatici. Pensate che le famiglie senza lavoro sono raddoppiate nel giro di 10 anni e che sono arrivate a un milione". Il leader M5s sottolinea che "lo Stato deve tornare a fare lo Stato. Siamo entrati nella Terza Repubblica, quella che mette al centro temi e proposte per i cittadini. Più tardi vi aggiornerò sugli sviluppi di questa giornata".

Salvini: stiamo lavorando per voi
Il leader leghista, Matteo Salvini, intanto ricorda dal suo profilo twitter: "Stiamo lavorando per voi". Ed elenca alcuni dei punti su cui si stanno confrontando questi giorni con i grillini per far partire il nuovo esecutivo: legge Fornero, tasse, burocrazia, sbarchi, espulsioni, taglio dei privilegi. 

Blitz centri sociali sotto Pirellone contro tavolo M5s-Lega 
Blitz di militanti del centro sociale milanese 'Il cantiere' sotto il Pirellone, dove è in corso la riunione del tavolo tecnico per la stesura del contratto di governo M5s-Lega. I manifestanti - in tutto una ventina - hanno uno striscione 'Reddito per tutti. Razzismo per nessuno' e qualche cartello con le facce di Matteo Salvini, Luigi Di Maio, Silvio Berlusconi, e Matteo Renzi, con scritto 'La doppia faccia della casta'. "Siamo tutti anti-razzisti" o "Lega ladrona", tra i cori intonati. I manifestanti, che hanno esploso un fumogeno, sono tenuti a distanza, all'inizio di via Pirelli, a pochi metri dall'ingresso carraio, da un cordone di agenti di polizia in tenuta anti-sommossa.
Condividi