Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/hong-kong-autorita-negano-ingresso-a-direttore-human-rights-watch-f1b2bfa4-e5bf-4636-9710-8a80fd8f5386.html | rainews/live/ | true
MONDO

Pechino: "Nostro dovere respingerlo"

Hong Kong. Autorità negano ingresso a direttore Human Rights Watch

E' stato lo stesso Roth a denunciare il fatto di essere stato bloccato all'aeroporto dove in passato è entrato liberamente senza problemi

Condividi
"Consentire o meno l'ingresso è un diritto di sovranità della Cina". Lo afferma Pechino il giorno dopo aver respinto la richiesta di Kenneth Roth, Capo della ong Human Rights Watch (Hrw) di entrare a Hong Kong dove avrebbe dovuto presentare il rapporto annuale dell'organizzazione globale per i diritti umani. E' stato lo stesso Roth a denunciare il fatto di essere stato bloccato all'aeroporto di Hong Kong dove in passato è entrato liberamente senza problemi.

"Quest'anno il rapporto descrive come il governo cinese sta minacciando il sistema dei diritti umani internazionali - ha scritto su Twitter - ma le autorità hanno appena impedito il mio ingresso ad Hong Kong, dimostrando come il problema stia peggiorando". Roth ha affermato che il rifiuto del visto di ingresso è stato giustificato solo con vaghe "ragioni di immigrazione". Ed ha sottolineato che il fatto "è un altro segnale del fatto che Pechino sta restringendo il giogo oppressivo su Hong Kong".

Human Rights Watch ha anticipato ora la presentazione del rapporto 2020, originariamente fissata per mercoledì al Foreign Correspondents' Club di Hong Kong, a domani alle Nazioni Unite di New York.
Condividi