Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/hong-kong-rinviato-dibattito-parlamento-legge-estradizione-5609a1db-68b1-4e30-a609-d56bb05d382e.html | rainews/live/ | true
MONDO

Hong Kong, rinviato il dibattito in Parlamento sulla legge per l'estradizione

Condividi
E’ stato rinviato per il secondo giorno consecutivo il dibattito all'Assemblea Legislativa, il parlamento di Hong Kong, sugli emendamenti alla legge sull'estradizione. La decisione è arrivata dopo le proteste di ieri con scontri e 72 feriti, definite "una sommossa organizzata" dalla leader della città semi-autonoma, Carrie Lam.     Secondo quanto dichiarato da un funzionario dell'assemblea Legislativa, Cicely Wong, non è stata fissata una data per la ripresa del dibattito sulla controversa legge, che permetterebbe l'estradizione di latitanti anche nei Paesi con cui non è in vigore un trattato in questo campo, tra cui la Cina. Nella mattina di oggi, l'amministrazione di Hong Kong aveva annunciato la chiusura degli uffici governativi per il resto della settimana, dopo i disordini di ieri, e la polizia ha riaperto le strade del centro di Hong Kong teatro delle proteste più dure.

Domenica nuova manifestazione di protesta
I leader delle proteste di HongKong contro la legge sulle estradizioni in Cina ci riprovano e convocano per domenica una nuova manifestazione. "Lotteremo fino alla fine con la gente di Hong Kong", ha annunciato Jimmy Sham,del Civil Human Rights Front (Chrf), principale gruppo impegnato nelle proteste che ha richiesto le relative autorizzazioni per il nuovo evento. "Quando si ha di fronte ignoranza, disprezzo e soppressione, noi saremo ancora più forti, ci sarà soltanto più gente a Hong Kong", ha etto Sham, secondo i media locali.
Condividi