Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/hoverborad-lo-skate-fluttuante-di-Ritorno-al-Futuro-realta-o-quasi-f61e8628-4389-42a3-b832-681c4ff259b4.html | rainews/live/ | (none)
TECH

La fantascienza è già qui

L'hoverboard, lo skate fluttuante di "Ritorno al Futuro", è realtà. O quasi

Prodotta dalla Lexus, la tavola volante funziona ad azoto liquido ed ha bisogno di una 'pista' di magneti, caratteristiche che ne renderanno difficile la commercializzazione. Provato da skater professionisti ha però mostrato tutte le sua potenzialità 'volando' anche sull'acqua

Condividi
Per molti, forse per una generazione intera, è stato un sogno a lungo vagheggiato e altrettanto a lungo rimasto confinato nel dorato mondo della finzione cinematografica. Ora non più. L'Hoverboard, lo skateboard volante su cui fluttuava Marty McFly in "Ritorno al Futuro", ora è realtà: esiste, vola ed è capace come il cugino cinematografico di scivolare anche sull'acqua.

Chi è pronto a metter mano al portafogli per prenotare l'oggetto dei desideri realizzato dalla Lexus, rimarrà però deluso. Nonostante le spettacolari immagini realizzate con l'aiuto degli skater professionisti che hanno provato la tavola, il funzionamento di questa ne rende improbabile la commercializzazione, almeno su ampia scala. 



La prova
Dopo mesi di dubbi sulla reale esistenza dell'Hoverboard, la casa automobilistica giapponese Lexus ha dimostrato che il suo "Slide" è stato realmente fabbricato. E per farlo ha invitato degli skater professionisti a Cubelles in Spagna, per far provare sul campo l'invenzione. La dimostrazione è avvenuta in un parco costruito su misura per l'hoverboard, che per volare ha bisogno di una superficie in cui siano stati inseriti dei magneti, e quindi non può essere usato ovunque. Ragion per cui la Lexus cha costruito uno skate-park apposta.

Come funziona
All'interno della tavola si trovano dei blocchi di ceramica che quando viene raffreddata a -197 gradi centigradi (con l'azoto liquido) agisce da superconduttore. Quando il materiale si trova nel giusto range di temperatura avviene un fenomeno fisico denominato effetto Meissner: se il materiale si trova immerso in un campo magnetico, si crea un potente effetto di repulsione delle linee di campo, perché all'interno di un superconduttore non può esserci campo magnetico. Se il materiale è abbastanza sottile e realizzato in modo opportuno succede però una cosa straordinaria: in alcuni punti il campo magnetico può penetrare il materiale, che però a sua volta reagirà cercando di mantenere questi punti immobili e localizzati. Il risultato è quella che in gergo viene definita levitazione quantistica: l'oggetto apparirà come bloccato sopra il magnete e sospeso nel vuoto. Questo è il meccanismo che permette al Lexus SLIDE di funzionare. Meccanismo che ha però bisogno di una "ricarica" di azoto liquido, per poter mantenere il superconduttore alla temperatura giusta, ogni 20 minuti circa.
Condividi