Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/huawei-lancia-nuovo-sistema-operativo-android-harmonyos-open-source-3576b7ac-d08d-4290-9853-dafbdc436f3a.html | rainews/live/ | true
TECH

Open source

Huawei lancia il nuovo sistema operativo HarmonyOS

Ceo Richard Yu: funziona su tv, tablet e pc, anche su smartphone

Condividi
Huawei ha lanciato  un nuovo sistema operativo per aggirare le sanzioni Usa che di fatto impediscono al colosso cinese delle telecomunicazioni di accedere al sistema Android.

A presentarlo ci ha pensato il suo patron, Richard Yu, durante una conferenza degli sviluppatori a Dongguan, nel Sud della Cina: "Lo abbiamo battezzato HarmonyOS. Speriamo di portare nel mondo più armonia e facilità", ha annunciato il Ceo di Huawei. Un sistema open source facile da utilizzare.

"HarmonyOs può essere utilizzato su differenti tipi di dispositivi, compresi gli orologi, le auto, il pc e i tablet. Se può essere utilizzato sugli smartphone? Ma certo. Se ci chiedete quando possiamo utilizzarlo, possiamo farlo, non importa quando".

L'idea però è di aspettare a testarlo in massa sui telefonini. "Per ora diamo la priorità al sistema operativo di Google. Ma se in futuro non potremo utilizzare Android, potremmo passare immediatamente al sistema operativo HarmonyOS".

"Il nostro sistema operativo HarmonyOS guarda al futuro, è pensato per la generazione che verrà perché sarà compatibile con l'intelligenza artificiale e con differenti scenari".

HarmonyOS, o Hongmeng in cinese, è un sistema operativo basato su microkernel, distribuito e progettato per vari dispositivi e scenari. "Sarà molto veloce e conveniente trasferire il sistema operativo Android a HarmonyOS se non sarà più accessibile. Ci vogliono solo uno o due giorni", ha evidenziato Yu.
 
Secondo Yu, nei prossimi tre anni, il sistema sarà utilizzato per un numero maggiore di dispositivi intelligenti come gli smartwatch e i sistemi di controllo di bordo.
 
"Stiamo entrando in una fase in cui la gente si aspetta un'esperienza olistica e intelligente attraverso tutti i dispositivi e gli scenari. A sostegno di ciò, abbiamo ritenuto importante disporre di un sistema operativo con capacità multipiattaforma migliorate", ha dichiarato Yu.
 
"Abbiamo bisogno di un sistema operativo che supporti tutti gli scenari, che possa essere utilizzato su un'ampia gamma di dispositivi e piattaforme e che possa soddisfare la domanda dei consumatori di bassa latenza e grande sicurezza".
 
Yu ha detto che lo sviluppo di HarmonyOS dipenderà da un ecosistema dinamico fatto di applicazioni e sviluppatori. “Per incoraggiare una più ampia adozione, Huawei rilascerà HarmonyOS come piattaforma opensource in tutto il mondo", ha ammesso Yu.
 
L'amministratore delegato ha aggiunto che la compagnia cinese stabilirà sia una fondazione che una comunità opensource per sostenere una collaborazione più approfondita con gli sviluppatori.
Condividi