Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/incidente-sul-lavoro-Toscana-operaio-muore-cadendo-da-un-traliccio-fb0168e7-9464-46c2-878f-be09e362a7f5.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Seconda vittima sul lavoro in poche ore

Toscana, operaio muore cadendo da un traliccio

Condividi
Un operaio di 52 anni, napoletano, è morto in un incidente sul lavoro avvenuto a San Godenzo, in Mugello (Firenze). L'uomo è caduto da un'altezza di circa quattro metri mentre stava lavorando a un traliccio di Rai Way per la società telefonica Vodafone. L'operaio, secondo quanto appreso, lavorava per una ditta esterna alla società telefonica.

L'incidente è avvenuto intorno alle 11.30 in una zona boschiva in località Fiera dei Poggi. Il 52enne stava effettuando, insieme ad altri operai, lavori di rinforzo a un impianto. In corso d'accertamento le cause per le quali ha perso l'equilibrio precipitando a terra: l'uomo è morto sul colpo. Sul posto, insieme ai sanitari e ai carabinieri, sono intervenuti i tecnici del servizio di prevenzione infortuni sul lavoro dell'Asl e anche il pm di Firenze Antonino Nastasi che ha effettuato un sopralluogo.

Il magistrato ha poi disposto il trasferimento della salma all'istituto di medicina legale di Firenze e anche il sequestro delle attrezzature e dell'area interessata.

Dalle prime verifiche svolte dai carabinieri sul rispetto delle misure di sicurezza nel corso dei lavori all'impianto non sarebbero emerse negligenze conclamate. Al vaglio anche l'ipotesi che l'operaio possa essere caduto perché colto da malore, sebbene nessuno dei colleghi che erano con lui abbia notato nulla di strano nel comportamento dell'uomo.

Intanto "profonda vicinanza" alla famiglia dell'operaio morto è stato espressa in una nota da Vodafone che "offre piena collaborazione alle Autorità che in questo momento stanno facendo le opportune verifiche sull'accaduto". Nella stessa nota Vodafone precisa che l'operaio morto "era dipendente di una società esterna con cui l'azienda ha un contratto di fornitura. Il traliccio dove è avvenuto l'incidente è della società Rai Way, stazione di San Godenzo, che serve per ospitare antenne ed apparati della stessa Rai e di altri operatori telefonici come Vodafone".

Si tratta della seconda vittima sul lavoro in poche ore. Un altro operaio è morto folgorato la scorsa notte mentre lavorava in area ferroviaria, per la manutenzione della linea elettrica nei pressi di 'bivio Navile', alla periferia di Bologna.
Condividi