Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/inps-el-2018-crollano-pensioni-liquidate-meno-venti-per-cento-pesa-aumento-eta-delle-donne-884818e1-6881-4bc5-bafd-38c1f4672427.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Inps

Nel 2018 crollano pensioni liquidate: -20,4%. Pesa aumento età delle donne

Netto calo anche per gli assegni sociali che passano dai 79.257 del 2017 con un importo medio di 399 euro, ai 16.621 del 2018 con un importo medio di 409 euro, per un calo del 79,02%

Condividi
Forte calo delle pensioni liquidate nel 2018 con l'aumento dell'età pensionabile delle donne. Le pensioni complessivamente liquidate lo scorso anno, si legge nel monitoraggio sui flussi di pensionamento dell'Inps, sono state 483.309 contro 607.525 del 2017, con una flessione del 20,44%.

Fornendo i dati, l'Inps ha ricordato che nel 2018 si è concluso il processo di equiparazione dei requisiti per la pensione di vecchiaia tra uomini e donne nel settore dei dipendenti privati e dei lavoratori autonomi. La pensione di vecchiaia, nel 2018, viene infatti erogata al raggiungimento dell'età di 66 anni e 7 mesi sia per gli uomini che per le donne.  

Netto calo anche degli assegni sociali: - 79%
Netto calo anche per gli assegni sociali che passano dai 79.257 del 2017 con un importo medio di 399 euro, ai 16.621 del 2018 con un importo medio di 409 euro, per un calo del 79,02%. Il calo percentuale è del 79%. Lo rileva l'Inps, nell'aggiornamento dei flussi di pensionamento in cui spiega: "Gli assegni sociali liquidati nel 2018 con decorrenza nell'anno, sono di entità molto esigua rispetto al valore rilevato nel medesimo periodo dell'anno precedente, in quanto si è innalzato di un anno il requisito di età utile per la liquidazione dell'assegno".
Condividi