Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/italiana-rapita-kenya-moavero-fatto-terribile-seguiamo-vicino-e6f6701d-ae2d-466f-b7d3-40c6259fff54.html | rainews/live/ | true
MONDO

"Caccia all'uomo con droni per trovare Silvia"

Italiana rapita in Kenya, Moavero: "Fatto terribile, seguiamo da vicino"

"C'è un inevitabile riserbo, ma quello che è importante sapere è che noi stiamo seguendo molto, molto da vicino" 

Condividi
"E' stato un episodio terribile", ha detto il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi rispondendo a una domanda sulla cooperante italiana rapita in Kenya Silvia Costanza Romano: "Lo stiamo seguendo dall'inizio con l'unità di crisi della Farnesina e avete avuto tutte le notizie che sono state diffuse", ha aggiunto intervistato a Uno Mattina, "le autorità kenyane si stanno impegnando molto". "C'è un inevitabile riserbo, ma quello che è importante sapere è che noi stiamo seguendo molto, molto da vicino" la vicenda, ha concluso.

Caccia all'uomo con droni per trovare Silvia
Caccia all'uomo e ricerche con droni in Kenya per monitorare l'area dove martedì è stata rapita Silvia Costanza Romano. Il capo della polizia regionale, Noah Mwivanda - riporta il sito del quotidiano Star - ha detto che le forze di sicurezza utilizzano droni per controllare la zona del villaggio di Chakama, contea di Kilifi, dove è avvenuto il rapimento alle 20 locali, in un mercato.Dopo l'attacco, ha riferito  Mwivanda , è stata lanciata una grande operazione di sicurezza con il coinvolgimento di diversi corpi di polizia e delle forze speciali, incaricate di "rintracciare i sospetti che, si ritiene, si nascondono nella foresta".Mwivanda ha fornito numeri, invitando la gente del luogo a chiamare e riferire qualsiasi informazione utile, precisando che eventuali comunicazioni "saranno trattate con la massima confidenza".  Il capo della polizia ha confermato che "sono stati effettuati diversi arresti" e ha aggiunto che gli arrestati "stanno collaborando con la polizia, fornendo dettagli sugli aggressori, nell'ottica di arrestarli e trarre in salvo l'italiana".

Silvia Romano, 23 anni, è stata portata via dall'edificio dove abitava con la forza da tre uomini - ma i media locali hanno parlato anche di cinque, setto o otto persone - che hanno sparato per allontanare la gente, ferendo cinque persone, tra queste almeno tre bambini. L'azione non è stata per ora rivendicata.
Condividi