Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/la-prima-volta-di-un-turco-cipriota-al-parlamento-europeo-3aa8c8b6-1299-42f1-837b-f2a5fcb23de6.html | rainews/live/ | true
MONDO

Risultato storico

La prima volta di un turco-cipriota al Parlamento Europeo

Condividi
Niyazi Kızılyürek, scrittore e accademico che insegna nell’Università di Cipro a Nicosia e che il principale partito di opposizione, il Partito progressista dei lavoratori (Akel), ha deciso di inserire nelle sue liste per queste elezioni europee, potrebbe essere il primo turco-cipriota a ottenere un seggio al Parlamento Europeo.

Cipro è un Paese diviso in due dalla linea verde, che separa i territori governati dalla Repubblica di Cipro da quelli sotto il potere della Repubblica Turca di Cipro Nord e la sua capitale, Nicosia, è l’unica capitale al mondo ancora divisa in due zone. Nonostante la divisione, l’intera isola è territorio dell'Unione Europea dal 2004. Ai turco-ciprioti, in teoria, spetterebbero due dei sei seggi riservati al Paese, ma finora non hanno mai eletto un loro rappresentante.

Ora potrebbe farcela Kızılyürek. Lo scrittore ha 59 anni, parla correttamente francese, tedesco e inglese, oltre al turco e al greco, insegna storia politica all'Università di Cipro, specializzato in storia politica della Turchia e di Cipro, è il decano della Scuola di Lettere ed è un convinto sostenitore della riunificazione dell’isola in un’unica federazione.
Condividi