ECONOMIA

Manovra 2018

Padoan: legge di Bilancio buona, a Katainen non rispondo

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan valuta la legge di Bilancio conforme alle regole europee. Se ci saranno nuove osservazioni se ne terrà conto. Per il momento ritiene di non dover rispondere alle obiezioni del vicepresidente della Commissione europea, Katainen  

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea "La legge di Bilancio è una legge solida, utile al Paese e conforme alle regole". In questo modo ha risposto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, dalla City di Londra dove ha incontrato gli investitori, ai rilievi ed obiezioni che il vicepresidente della Commissione europea Jyrki Katainen ha mosso alla bozza di legge di Bilancio per il 2018 inviata dall'Italia a Bruxelles.

"Non rispondo a Katainen", ha aggiunto Padoan, "ma rispondo con quanto detto molte volte in passato: con la Commissione c'è un rapporto di collaborazione continua, se ci saranno osservazioni sulla legge di bilancio, ne terremo conto. Ma comunque ripeto che è una buona legge".

Ottimismo degli investitori nei confronti dell'Italia
"C'è grande ottimismo tra gli investitori, l'Italia cresce come si pensava, anzi un po' di più", ha poi affermato Padoan riferendosi agli ultimi dati sul Pil.  "L'Italia - sintetizzando l'incontro avuto in giornata nella City di Londra con gli investitori - ha fatto molti progressi in questi anni e continuerà a farne sia sul piano della crescita sia sul piano delle riforme". 
Condividi