Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/leicester-esplosione-4-morti-negozio-no-terrorismo-204489e7-ef3d-4750-9b0a-c97e0a163aac.html | rainews/live/ | true
MONDO

Lo scoppio in un negozio

Regno Unito, 4 morti nell'esplosione di un edificio a Leicester

La polizia per ora esclude un atto terroristico

Condividi

E' di 4 morti il bilancio dell'esplosione che ieri sera ha distrutto un minimarket nella città britannica di Leicester (East Midlands, Inghilterra centrale), provocando un incendio e devastando anche gli appartamenti sovrastanti di uno stabile di due piani. Lo riferisce la polizia citata dalla Bbc. Altre 4 persone sono ricoverate in ospedale. La polizia britannica ha dichiarato di non disporre di elementi per attribuire al terrorismo l'esplosione e il crollo dell’edificio.     "L'origine dell'esplosione sarà oggetto di un'inchiesta congiunta di polizia e pompieri", ha dichiarato la polizia locale in un comunicato, "Noi chiediamo alla stampa e all'opinione pubblica di non lanciarsi in speculazioni sulle circostanze di questo incidente, ma in questa fase non ci sono indicazioni di un legame con un'attività terroristica".   La polizia aveva in precedenza riferito di "un grave incidente" a Leicester, a Hinckley Road, precisando che "tutti i servizi di emergenza" sono mobilitati; ha chiesto inoltre ai cittadini di "evitare di recarsi in questo settore" dove le strade sono state chiuse.    



Sessanta case nelle vicinanze sono state evacuate a titolo precauzionale e le strade nell'area sono state isolate.   

Condividi