Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/maltempo-vento-forte-centro-sud-b2f83e2c-a1cc-441d-8be4-2d370209a98f.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Temperature invernali fino a giovedì

Maltempo: vento forte al centro-sud con oltre 500 interventi dei Vigili del fuoco

Il maltempo sta investendo tutto il centro nord. Il ciclone di aria fredda che porta soprattutto vento forte,  è arrivato sull'Italia. La Protezione Civile ha diramato un‘allerta per 36 ore. Più di 500 gli interventi dei Vigili del fuoco nelle regioni del nord e centro Italia
 

Condividi
Non si è fatto attendere. Il maltempo annunciato ieri è arrivato. Un ciclone di aria fredda, proveniente direttamente dal Polo, sta toccando l’Italia da nord a sud con temporali, grandine e neve. La Protezione Civile ha dichiarato un’allerta di 36 ore. Ma è il vento, con raffiche arrivano fino 80 chilometri orari, a provocare disagi. A Firenze il sindaco ha deciso di chiudere il giardino di Boboli e quello delle Scuderie Reali di Porta Romana. Chiusi anche i giardini e parchi pubblici per il rischio crollo alberi. Sempre in Toscana imbiancati i crinali appenninici e nella piana di Firenze. Neve anche intorno ad Arezzo.
 
Emilia Romagna
Le raffiche di vento hanno provocato in Romagna mareggiate sulla costa di Ravenna e Cesena. I vigili del fuoco sono intervenuti per la caduta di alberi e tegole dai tetti. Nella sola Ravenna si sono contati circa 60 interventi. Situazione complicata a Cervia per molti allagamenti, sgomberati molti locali. Una ventina di pini sono crollati causando blocchi del traffico.
  
Lombardia
E sempre il vento è la causa dei problemi in provincia di Pavia. La zona più colpita, dalle raffiche violente è quella della lomellina, intorno a Vigevano, ma anche nel resto del territorio provinciale ci sono stati problemi. Per le raffiche gelide il termometro è sceso a temperature invernali dopo che nei giorni scorsi si erano raggiunti valori superiori alle medie stagionali. Per il vento forte, l’Anas ha chiuso il traffico per tutti i veicoli, in entrambe le direzioni, la strada statale 36 del Lago di Como e dello Splugà, in provincia di Sondrio.

Valle d’Aosta
Disagi al centro di Aosta dove il vento è arrivato a soffiare a 60 chilometri orari. Anche qui i Vigili del fuoco sono intervenuti per tetti e comignoli pericolanti. Transennante alcune vie del centro della città per la caduta di grossi alberi e muretti.


 
Condividi