Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/megalizzi-strasburgo-ciampino-aereo-salma-e2eef5bd-2fa8-4783-94c2-569ae32b4dda.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

L'attentato di Strasburgo

Atterrato a Ciampino l'aereo con la salma di Megalizzi

L'abbraccio delle istituzioni con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella

Condividi
È arrivata a Roma la salma di Antonio Megalizzi, il giornalista di 28 anni che ha perso la vita martedì scorso assieme ad altre quattro persone nell'attentato di Strasburgo. Il feretro, su un volo di Stato, è atterrato all'aeroporto di Ciampino alle 16. A bordo il padre di Antonio, Domenico Megalizzi e la fidanzata di Antonio, Luana.

Ad accogliere la salma, in rappresentanza dello Stato italiano, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il ministro dei Rapporti col Parlamento, Riccardo Fraccaro. La mamma del giornalista ucciso a Strasburgo, Anna Maria e la sorella Federica sono rimaste a Trento dove giovedì probabilmente si terranno i funerali. Il carro funebre con la salma del reporter trentino si è diretta verso l'ospedale Agostino Gemelli di Roma, per essere sottoposta a una tac total body.

L'operazione di rimpatrio della salma del connazionale è stata coordinata dall'Unità di crisi della Farnesina, che sin dall'inizio è stata in contatto con i familiari per prestare ogni possibile assistenza. Il capo dell'Unità di crisi, Stefano Verrecchia, era a bordo del volo di stato che da Strasburgo ha portato a Roma il feretro. In serata, sempre con l'assistenza dell'Unità di crisi del ministero degli Esteri, la salma di Megalizzi sarà condotta a Trento.
 
 
Condividi