Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/messaggio-russo-tedesco-e-americano-parlano-dallo-spazio-muro-berlino-anniversario-312dc972-877f-42e0-814b-8986003e61f5.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

"Pochi anni fa eravamo avversari"

#MuroBerlino25: Il russo, il tedesco e l'americano nello spazio: "Prima nemici, ora colleghi"

Dalla stazione spaziale internazionale, gli scienziati mandano uno speciale messaggio per l'anniversario dal crollo del muro

Gerst, Suraev e Wiseman
Condividi
"Interrompiamo brevemente il nostro lavoro sulla stazione spaziale internazionale per mostrarvi il nostro punto di vista sulla terra". A parlare è Reid Wiseman, lo scienziato americano autore di un messaggio con i suoi colleghi, un russo, Maxim Suraev e Alexander Gerst, un tedesco. 

"Prima nemici, ora lavoriamo insieme"
La stazione spaziale è un esempio di convivenza tra diverse nazioni, lingue e culture: sono 15, in tutto, gli Stati da cui provengono gli astronauti, i cosmonauti e gli scienziati che lavorano per la ISS. "Il maggiore traguardo è la cooperazione: pensate che solo pochi anni fa eravamo nemici", dice l'americano Wiseman. "Non eravamo né amici, né colleghi". 



L'esempio della Iss
"Oggi la stazione spaziale internazionale è un esempio brillante di come le persone possono vivere e lavorare insieme per il bene dell'umanità intera", aggiunge poi il tedesco Gerst. "Se potessimo vedere le persone come una sola, grande umanità costruiremmo un grande futuro insieme". Alla fine del video, i tre si danno la mano: un gesto impensabile fino a 25 anni fa. 
Condividi