Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/ministro-innovazione-servizi-gratuiti-per-cittadini-solidarieta-digitale-7d69a0d9-e93b-4d85-978f-93a566cbea8e.html | rainews/live/ | true
TECH

Ministero dell'Innovazione

Coronavirus, servizi gratuiti per i cittadini: è la solidarietà digitale

L’iniziativa del ministero per l'Innovazione e la tecnologia mette a disposizione servizi online servizi gratuiti per cittadini, professionisti e aziende, per lavorare da remoto e avere occasioni di svago restando a casa

Condividi
Nuove adesioni al progetto del Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione di “solidarietà digitale” per aiutare le persone, i professionisti e le aziende a continuare la propria attività e mantenere le proprie abitudini di vita.

“A fronte del nuovo decreto che ha esteso le misure di prevenzione e contenimento a tutto il territorio italiano”, ha detto il ministro Paola Pisano, “abbiamo deciso di estendere a tutta Italia anche il nostro progetto di solidarietà digitale lanciato nei giorni scorsi”.

Gli obiettivi
L’iniziativa riguarda servizi gratuiti rivolti a cittadini, professionisti e aziende, che permettono di lavorare da remoto, attraverso connettività rapida e gratuita e l’utilizzo di piattaforme di smart working avanzate.

Tra i servizi offerti, quelli che consentono di leggere gratuitamente un giornale anche senza andare in edicola o un libro senza andare in libreria sul proprio smartphone o tablet; restare al passo con i percorsi scolastici e di formazione, grazie a piattaforme di e-learning, come proposto dal Miur; usufruire di servizi digitali online, come l’accesso a servizi pubblici o specialistici, come ad esempio una consulenza medica o professionale; svolgere a distanza attività della vita di tutti i giorni, come fare la spesa, attività sportiva, ma anche la socialità, la vita politica e quella religiosa, l’associazionismo, o persino gli hobby, come le arti o la cucina.

Le adesioni
Grandi imprese e grandi gruppi, sul sito del Governo, continuano ad aggiungersi all'elenco di quanti hanno messo a disposizione servizi gratuiti per aiutare le i cittadini in questo momento difficile, in cui tutti sono invitati a rimanere a casa.

Alcuni degli esempi fatti dalla ministra Pisano: Vodafone elimina limiti di minuti e giga; Amazon mette a disposizione formazione e Prime video; Mondadori regala abbonamenti gratuiti per tre mesi ai magazine del gruppo; Repubblica e La Stampa gratuitamente per tre mesi. L'elenco di come funziona con tutte le adesioni è in continuo aggiornamento.

Come partecipare
Chi volesse offrire un servizio gratuitamente per un periodo di tempo limitato a tutta la popolazione italiana o solo in alcune regioni, che rientri negli obiettivi dell’iniziativa che abbiamo elencato,  deve compilare il form all’interno della pagina Solidarietà Digitale. 
Condividi