SPETTACOLO

Sesso a 3 a Las Vegas

Molestie, donna accusa Sylvester Stallone: "Nel 1986 mi violentò"

Un nuovo presunto caso di stupro piove su Hollywood

Condividi
Ancora un'accusa di stupro sull'industria del cinema. L'ultimo in ordine di tempo ad essere coinvolto è l'attore americano Sylvester Stallone, che secondo una donna allora 16enne avrebbe abusato di lei nel luglio del 1986 mentre stava girando il film "Over the Top" a Las Vegas.

A dare la notizia è il tabloid britannico "Daily Mail". La allora adolescente ha raccontato che Stallone la costrine a fare sesso con lui e con la sua guardia del corpo Michael De Luca nell'allora Las Vegas Hilton.

La donna ha spiegato che Stallone, che oggi ha 71 anni, la minacciò di non dire nulla ma lei presentò lo stesso denuncia alla polizia. L'ex sergente della polizia di Las Vegas, John Samolovitch, ha confermato l'episodio anche se ha spiegato che la ragazza non volle procedere per paura di una vendetta dell'attore, all'epoca al top della sua carriera.

Stallone non ha ancora commentato la rivelazione del Mail mentre De Luca è stato ucciso nel 2013 dalla polizia in un scontro a fuoco. 
Condividi