Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/morta-barbara-bush-ex-first-lady-texas-4bb2aa81-0943-42cb-b97c-a7a79f23d3a9.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Nella sua casa in Texas

E' morta Barbara Bush, l'ex first lady aveva 92 anni

Qualche giorno fa aveva deciso di rinunciare allle cure mediche e di tornare nella sua casa a Houston. E'  l'unica donna ad aver assistito al giuramento da presidente sia del marito e sia del figlio. Quando ha lasciato la Casa Bianca è diventata una potente portavoce dei suoi due figli, George W. e Jeb, durante le loro campagne elettorali

Condividi

 E' morta l'ex first lady Barbara Bush, moglie del 41esimo presidente degli Stati Uniti, George H.W. Bush. Aveva 92 anni. "Un'ex first lady degli Stati Uniti e instancabile fautrice dell'alfabetizzazione, Barbara Pierce Bush, è morta martedì 17 aprile 2018 all'età di 92 anni", si legge nella nota diffusa dall'ufficio dell'ex presidente George H.W. Bush.

Barbara Bush, che è anche la madre dell'ex presidente George W. Bush, è stata first lady dal 1989 al 1993. Aveva deciso di rinunciare alle cure mediche in ospedale e da domenica scorsa era tornata nella sua casa di Houston, in Texas, circondata dai familiari. Soffriva di broncopneumopatia ostruttiva.  

Occupa un posto speciale nella storia degli Stati Uniti: e' l'unica donna ad aver assistito al giuramento da presidente sia del marito e sia del figlio. Abigail Adams, first lady dal 1797 al  1801, aveva molta influenza sul consorte John Adams, il secondo presidente americano, ma è morta prima che il figlio John Quincy Adams, venisse eletto alla Casa Bianca nel 1824.   Barbara Bush veniva chiamata la 'volpe argentata' dai familiari, per la sua acutezza e per i suoi capelli diventati presto bianchi dopo la morte di una dei suoi 6 figli, Robin, uccisa dalla leucemia all'eta' di 3 anni.

E' stata sempre vicina al marito durante la sua carriera politica, andata avanti per un trentennio. Quando ha lasciato la Casa Bianca è diventata una potente portavoce dei suoi due figli, George W. e Jeb, durante le loro campagne elettorali.  




Matriarca di una dinastia di politici repubblicani, l'ex first lady non ha esitato a definire Trump un misogino e un mercante d'odio. "Ha detto cose terribili sulle donne, cose terribili sui militari. Non capisco come la gente possa stare con lui", ha attaccato Barbara in un'intervista alla Cnn. E' stata protagonista con il marito di quattro campagne presidenziali: nel 1980 quando il marito corse nel ticket Gop (Grand Old Party) come vice di Ronald Reagan, nel 1984 quando corsero per la rielezione, nel 1988 quando Bush padre si è candidato alla presidenza e nel 1992 quando ha tentato il secondo mandato. E' poi scesa in campo per il figlio George W. Bush nel 2000 quando venne eletto governatore del Texas e ha sostenuto Jeb Bush contro Trump. E' stata un asset politico per tutta la famiglia. Un sondaggio del 1999 rivelo' come il 63% degli americani avesse un'opinione positiva di lei e solo il 3% negativa. Il suo nome in codice, per i servizi segreti, era 'Tranquility'.

Era nata l'8 giugno del 1925 a New York ed è cresciuta a Manhattan. Ha frequentato una prestigiosa scuola della Carolina del Sud dove ha conosciuto il suo futuro marito quando aveva appena 16 anni e lui 17. Dopo un anno e mezzo - e tante lettere d'amore -  si sono ufficialmente fidanzati, prima che George Bush si arruolasse nella Navy come pilota e andasse a combattere durante la seconda guerra mondiale. Al suo ritorno, da eroe di guerra dopo essere stato abbattuto dai giapponesi, si sono sposati, nel 1945, trasferendosi in Texas dove George, figlio di un senatore degli Stati Uniti, lavorava nel settore del petrolio.  

Il ricordo di George W

Barbara Bush "è stata una fantastica first lady ed una donna che come poche altre ha portato leggerezza, amore e alfabetizzazione a milioni. Per noi è stata molto di più. Ci ha tenuti in punta di piedi e ci ha fatti ridere fino alla fine. Sono stato un uomo fortunato per il fatto che Barbara Bush era mia madre". Cosi' l'ex presidente George W. Bush, dopo la morte della madre all'eta' di 92 anni. "Laura, Barbara, Jenna ed io siamo tristi ma i nostri cuori sono calmi perché sappiano che lo era anche il suo", ha dichiarato l'ex presidente a nome di tutta la sua famiglia.  


Il cordoglio dei Trump

"Come moglie, madre, nonna, sposa di un militare ed ex first lady, la signora Bush è stata una sostenitrice della famiglia americana". Cosi' il presidente Donald Trump, in una nota, rendendo omaggio all'ex first lady morta nella sua casa di Houston, in Texas, all'eta' di 92 anni. "La first lady Melania ed io ci uniamo alla nazione nel celebrare la vita di Barbara Bush", ha poi twittato il presidente.

     

Barbara Bush "e' stata una donna forte" che per tutta la vita "ha messo la famiglia e il Paese prima di tutto". Cosi' la fist lady Melania Trump. "Sara' sempre ricordata per i ruoli piu' importanti della sua vita: moglie, madre e first lady degli Stati Uniti. Le mie sentite condoglianze e le mie preghiere sono per la famiglia Bush. Onoriamo la sua eredità", ha sottolineato Melania in una nota.  

Il pensiero degli Obama

L'ex First Lady Barbara Bush stata "la roccia della sua famiglia", hanno ricordato i suoi successori alla Casa Bianca, Barack e Michelle Obama. "Siamo grati a Barbara per la generosit che ci ha sempre accordato mentre eravamo alla Casa Bianca ma ancora di pi per la sua vita, una testimonianza che il pubblico servizio e' una vocazione importante".    Gli Obama hanno ricordato la campagna dei "mille punti di luce" che hanno fatto del volontariato uno dei punti cardine della presidenza di George H. W. Bush.

   

Condividi