SPORT

Aveva scalato le vette più alte del mondo

Morta la donna che scalò per prima l'Everest. La giapponese Junko Tabei, aveva 77 anni

È morta in ospedale oggi la giapponese 77enne che nel 1975 scalò per prima la vetta dell'Everest. Lo scorso anno aveva scalato il Monte Fuji

Condividi
È morta all'età di 77 anni la giapponese Junko Tabei, prima donna a conquistare la vetta dell'Everest.

Lo ha reso noto la famiglia, come riporta la Bbc.

L'impresa di Tabei risale al maggio del 1975, quando aveva 35 anni, ma entro il 1992 la donna aveva scalato le sette vette più alte del mondo.

Junko Tabei, alla quale era stato diagnosticato un tumore all'addome quattro anni fa, è morta in ospedale nella città di Saitama.

L'ultima sua ascesa al monte Fuji risale allo scorso luglio, quando aveva fatto la scalata insieme a degli studenti delle zone colpite dallo tsumani e dal terremoto del 2011.

Tabei era infatti originaria di Fukushima, l'area maggiormente colpita dal disastro.
Condividi