Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/morto-Renato-Altissimo-ex-segretario-Pli-ministro-sanita-industria-b2a0409e-934f-438f-aacb-7ac1c4f18add.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Era nato il 4 ottobre 1940

E' morto Renato Altissimo, ex segretario del Pli e ministro della sanità e dell'industria

Malato da tempo era ricoverato all'ospedale Gemelli di Roma

Condividi
Renato Altissimo, storico segretario del partito liberale italiano, è morto questa sera a Roma dopo una lunga malattia. 

Altissimo era ricoverato al Gemelli da diverse settimane per numerosi problemi cardiaci e respiratori che si sono aggravati progressivamente ed estesi ad altri organi, tanto da far decidere ai sanitari, negli ultimi giorni, il suo trasferimento al centro di rianimazione a causa di una progressiva insufficienza multi-organo che lo ha portato al decesso.

Altissimo, oltre ad aver ricoperto il ruolo di segretario del Pli dal 1986 al 1993, fu ministro dei governi Cossiga, Spadolini e Craxi. Dal 1979 al 1980, e dall'81 all'83 fu il titolare del dicastero della salute, affidatogli prima da Francesco Cossiga e poi da Giovanni Spadolini. Nella primavera dell'83, quando primo ministro divenne Bettino Craxi, gli fu affidato il ministero dell'industria che tenne sino al 1986.

Altissimo fu coinvolto nelle inchieste del pool di Mani Pulite e, dopo aver ricevuto un avviso di garanzia nel marzo del 1993 ammetterà, il dicembre successivo, di aver ricevuto denaro in maniera illecita: 200 milioni di lire in contanti. Imputato nel processo per la maxi tangente Enimont, fu condannato per finanziamento illecito ad 8 mesi nel giugno 1998.
Condividi