Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/morto-a-New-York-a-83-anni-Dick-Leitsch-il-pioniere-della-lotta-per-i-diritti-dei-gay-in-America-113e05d3-7149-44b9-8505-debde36d375f.html | rainews/live/ | true
MONDO

Stati Uniti

È morto a New York a 83 anni Dick Leitsch, il pioniere della lotta per i diritti dei gay in America

Fra le decine di lettere ricevute da quando la sua malattia e' stata resa nota c'e' stata quella di Barack Obama. "Grazie per i decenni di lavoro che hanno aiutato il paese a muoversi sulla strada dell'uguaglianza Lgbt - ha scritto l'ex presidente - Il nostro viaggio come Paese dipende, come e' sempre stato, dagli sforzi collettivi e persistenti di gente come te"

Condividi
Dick Leitsch, uno dei pionieri e dei primi eroi del movimento gay negli Stati Uniti, è morto a 83 anni a New York. Leitsch è stato uno dei primi leader della Mattachine Society, organizzazione a difesa dei diritti gay quando ancora l'omosessualità era per lo piu' tenuta nascosta e anche una piccola protesta richiedeva grande coraggio.

Si è' battuto per assicurare ai gay il diritto di essere serviti nei bar nel 1966, ovvero prima che la rivolta dello Stonewall Inn accelerasse il movimento dei diritti gay in America.

Leitsch è morto per un cancro al fegato, scoperto in febbraio.

Fra le decine di lettere ricevute da quando la sua malattia e' stata resa nota c'e' stata quella di Barack Obama. "Grazie per i decenni di lavoro che hanno aiutato il paese a muoversi sulla strada dell'uguaglianza Lgbt - ha scritto l'ex presidente -. Il nostro viaggio come Paese dipende, come e' sempre stato, dagli sforzi collettivi e persistenti di gente come te".





 
Condividi