Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/museo-montemartini-roma-rubata-cassaforte-rapina-493a1db6-d304-4015-8381-f6894b78eb62.html | rainews/media/ | (none)
ITALIA

Roma, rapina alla centrale Montemartini: rubata cassaforte con 10mila euro

Condividi
Rapina da film nel pomeriggio di ieri alla Centrale Montemartini, museo su via Ostiense a Roma. Intorno alle 17 due uomini, a volto coperto e armati di pistola, si sono avvicinati alle casse mentre in fila c'erano alcuni visitatori. Uno dei due ha puntato la pistola contro una cassiera mentre il complice si  è fatto accompagnare sul retro da un altro dipendente e ha preso la cassaforte. Attimi interminabili, con i presenti paralizzati per la paura.   

I due rapinatori sono poi scappati trascinando la cassaforte fino all'ingresso dove li attendeva l'auto con a bordo il terzo complice e sono scappati dileguandosi in pochi istanti. Sul posto è  intervenuta la polizia che indaga sulla vicenda. Nessuno fortunatamente è rimasto ferito. Il bottino del colpo ammonta a circa 10mila euro. Ed  è caccia ora ai rapinatori, presumibilmente italiani.    Gli investigatori hanno raccolto le testimonianze dei presenti. Al vaglio anche le registrazioni delle telecamere.

La Centrale Montemartini, secondo polo espositivo dei Musei Capitolini, è un museo nato a seguito della riconversione di un edificio di archeologia industriale, il primo impianto pubblico di Roma per la produzione di energia elettrica, situato sulla via Ostiense.    La sua storia  è iniziata nel 1997 con il trasferimento nella ex centrale elettrica di una selezione di sculture e reperti archeologici dei Musei Capitolini. Successivamente si è arricchito di nuovi spazi e nuovi reperti. Nel novembre del 2016, a seguito di alcuni lavori di ristrutturazione il museo stato ampliato con l'apertura di una nuova sala, dove sono esposte le carrozze del Treno di Pio IX.
Condividi