Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/musica-Canzoniere-Grecanico-Salentino-1fae748d-4cc6-413e-a625-090fdb3831bb.html | rainews/live/ | (none)
SPETTACOLO

Concerti a Firenze, Roma e Mestre

Canzoniere Grecanico Salentino in tour in Italia

Il gruppo di world music presenta il nuovo album Canzoniere, esaltato dalla stampa internazionale. Tre tappe italiane prima di nuovi appuntamenti a Londra, Bruxelles e in Estonia

Condividi
di Nicola Iannello Dopo Berlino e Parigi, il Canzoniere Grecanico Salentino - tra i più importanti e riconosciuti gruppi di world music - prosegue il suo tour e atterra in Italia per alcune tappe prima di ridecollare verso altri lidi. Primo concerto nella Penisola a Firenze venerdì 1 dicembre all’auditorium Flog, poi sabato 2 a Mestre al Centro Candiani e domenica 3 all’Auditorium Parco della Musica di Roma. In vetrina il nuovo album Canzoniere. Il nuovo disco, il più cosmopolita, arriva a quarantadue anni di distanza dalla fondazione del gruppo e a due dall’ultimo album Quaranta.
 
Innovativo e ambizioso, Canzoniere è stato acclamato dalla stampa internazionale. “Una vera e propria bomba” per il Guardian; mentre il Times lo ha definito “incredibilmente accattivante. Pieno di caratteri e colori”. L’album, registrato tra Lecce e New York, fonde in modo originale stili e influenze in cui gli strumenti della tradizione salentina si prestano a un sound più moderno e contemporaneo. Ricco di prestigiose collaborazioni internazionali, ospita la chitarra inglese di Justin Adams, storico collaboratore di Robert Plant; l’inconfondibile voce del cantautore anglo-francese Piers Faccini; e il prezioso tocco classico del violoncello di Marco Decimo.
 
Sul palco con Mauro Durante (voce, percussioni, violino), ci sono Alessia Tondo (voce e castagnette); Emanuele Licci (voce, chitarra e bouzouki; Giulio Bianco (zampogna, basso, armonica, flauti e fiati popolari; Massimiliano Morabito (organetto); Giancarlo Paglialunga (voce e tamburello) e Silvia Perrone (danza).
 
Dopo le date italiane, il tour proseguirà in Estonia (a Tallin il 5 dicembre, a Pärnu il 6, Jõhvi il 7 e Tartu l’8). Dal 9 dicembre si riparte da Bruxelles, il 10 a Milano per arrivare il 15 a Londra.
Condividi