ITALIA

L'allarme lanciato da un passante

Napoli. Notte di violenza: 30enne accoltellato alla gola; due minorenni feriti mentre passeggiavano

L'uomo è in fin di vita. Medicato al Pronto Soccorso anche il ragazzo in sua compagnia. I Carabinieri stanno cercando di far luce anche sull'aggressione a due minorenni: un 17 enne ha raccontato di essere stato avvicinato e colpito da sconosciuti in via Partenopeo; un 16enne invece è stato malmenato da alcuni ragazzi in Corso Amedeo di Savoia

Condividi
Un uomo di 30 anni è stato accoltellato alla gola intorno alle 4,30 di questa mattina a Napoli. Il fatto è accaduto in piazza del Gesù; con lui un 23enne pure ferito leggermente che alla  polizia ha raccontato di un'aggressione compiuta da tre persone che i due feriti non conoscevano e della quale non ha saputo spiegare l'origine. Il trentenne è in pericolo di vita ricoverato all'ospedale Pellegrini. 

Anche il 23enne ferito ha una prognosi di guarigione seria, 30 giorni. Dal suo racconto, la polizia ha appreso che l'aggressione si sarebbe consumata in Calata Trinità maggiore, poco distante da piazza del Gesù. Tre persone, arrivate a bordo di un'auto, avrebbero avvicinato i due e li avrebbero accoltellati per poi scappare. Il 23enne non ha precedenti, diversamente dall'uomo in fin di vita ricoverato al Pellegrini. Sempre questa notte, all'ospedale Cardarelli davanti al pronto soccorso, qualcuno ha trasportato un pregiudicato ferito, il 35enne Mario Avolio, colpito da pallottole al mento, con fori entrata e uscita, e al fianco, ferita per la quale è stato sottoposto a un'operazione chirurgica.

La polizia non esclude che l'uomo possa essere stato ferito in via Delle Vigne, nel quartiere di Secondigliano, dov'è stata trovata una Fiat Panda non rubata all'interno della quale ci sono segni di colpi di arma da fuoco. E ancora, un pregiudicato di 25 anni di Ercolano è stato accoltellato nel corso di una rissa a San Giorgio a Cremano, nel Napoletano, scoppiata fra due gruppi di persone, uno dei quali appunto di Ercolano e un altro del quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio. L'uomo ne avrà per 10 giorni. 

Gli aggressori sono arrivati in un'auto scura. I due sono stati soccorsi e trasportati in ospedale da un passante. Intanto i carabinieri indagano sul ferimento di in 17enne, che al pronto soccorso dei Pellegrini è arrivato con una coltellata all'addome e per il quale i sanitari hanno formulato una prognosi di 15 giorni; l'adolescente ha dichiarato di essere stato aggredito da sconosciuti in via Partenopeo. Un 16enne poi, ai carabinieri ha denunciato di essere stato aggredito da un gruppo di ragazzi in corso Amedeo di Savoia, e di aver ricevuto coltellate; portato al Cardarelli di Napoli, ha una prognosi di 5 giorni per ferite lievi da coltello e un trauma.
Condividi