SALUTE

Generosità e salute

La bontà fa bene. soprattutto a Natale

Tra le prime 40 migliori Università al Mondo, la British Columbia di Vancouver (Canada) dimostra in una ricerca che essere altruisti fa bene. Anche alla nostra pressione.

(corbis)
Condividi
Fare beneficenza, comprare un regalo, “essere buoni” col prossimo fa bene allo spirito, mette di buonumore, ma ha importanti ricadute positive anche sul nostro corpo. E si può rilevare. Lo hanno fatto i ricercatori di una delle più prestigiose università al mondo, la British Columbia University del Canada: hanno studiato i valori di pressione sanguigna di 73 persone con ipertensione, età tra i 65 e gli 85 anni.

L’esperimento è consistito nel misurare come variava la loro patologia spendendo dei soldi che avevano avuto, una quarantina di dollari canadesi, potevano impiegarli come volevano. Comprando cose per se stessi, regali per amici, facendone beneficenza.

Il risultato, che sarà pubblicato su una importante rivista scientifica, attesta quello che tutti intuiscono: fare del bene, pensare agli altri, fa bene anche alla propria salute.

I valori di pressione sanguigna si sono sensibilmente abbassati in quelle persone che hanno deciso di donare a sconosciuti la loro piccola cifra, o di fare dei regali per gli amici.

E’ stato come se avessero preso un nuovo farmaco o come se avessero fatto attività fisica: gli effetto benefici sull’ipertensione sono stati scrupolosamente misurato per tre settimane.
Condividi