Tutte le notizie di Rai News - ultime notizie in tempo reale - home page, logo rai news Torna su
ITALIA

Paura in alto mare

Grecia, traghetto italiano in fiamme: soccorsi difficili per il mare grosso

La nave in fiamme è ingovernabile e sta scarrocciando verso le coste albanesi. Difficili le condizioni meteo: 50 nodi di vento e mare forza 7-8. 170 passeggeri raccolti da un mercantile
 

Condividi
Un incendio è scoppiato sulla nave passeggeri Norman Atlantic, con 411 passeggeri a bordo e 55 membri d'equipaggio, al largo dell'isola greca di Corfù. I passeggeri sono stati fatti spostare sul ponte della nave per essere evacuati, mentre le condizioni del tempo sono pessime e rendono difficili i soccorsi. Il traghetto battente bandiera italiana era partito dal porto di Igoumenitsa, della Grecia Nord Occidentale diretta ad Ancona. L'incendio è scoppiato nel garage e non se ne conoscono con chiarezza le cause.

Il maltempo ostacola i soccorsi
Il forte vento e il mare agitato rendono difficile l'opera di soccorso. Sul posto sono arrivate due navi che, però, proprio a causa delle condizioni del mare non riescono ad avvicinare il traghetto per prendere a bordo i passeggeri. Le scialuppe sono state calate in mare e molte persone hanno già lasciato la nave.
Il traghetto Norman Atlantic sarebbe dovuto arrivare nel porto di Ancona nel pomeriggio. Le operazioni di soccorso sono coordinate dalla Guardia costiera di Bari. Il traghetto è gestito dall'operatore marchigiano Agenzia Archibugi. Dei passeggeri, circa 170 persone sono salite già sulle scialuppe di salvataggio, ma a causa delle pessime condizioni del mare trasferirli sulle navi di soccorso greche è molto difficoltoso. Secondo i media greci, alcune scialuppe sarebbero state distrutte dalle fiamme, mentre alcuni elicotteri della marina ellenica sarebbero in attesa di avvicinarsi al traghetto per portare in salvo altri passeggeri.

Mezzi specializzati in aiuto dall'Italia
Il traghetto in fiamme, intanto, è diventato ingovernabile e sta scarrocciando verso le coste albanesi. A comunicarlo il comandante della nave alla centrale operativa delle capitanerie di porto. Sul posto sette mercantili e un'imbarcazione della Guardia costiera italiana, mentre è in arrivo da Brindisi un rimorchiatore specializzato con squadre di vigili del fuoco. L'incendio a bordo è ancora in atto: secondo il comandante ci sono fiamme vive ma contenute. I soccorritori non sono ancora riusciti a salire sulla nave. A ogni modo, lo stesso comandante tranquillizza che non ci sono vittime tra i passeggeri.
Una persona in stato di lieve ipotermia che si trovava sulla nave è stata soccorsa e condotta all'aeroporto militare di Galatina, in provincia di Lecce, con un elicottero dell'Aeronautica militare del centro Sar di Gioia del Colle. L'uomo, un italiano di 58 anni, è in buone condizioni di salute ed è stato alloggiato al momento nell'infermeria dell'aeroporto.

E anche il premier Renzi si è fatto sentire sull'emergenza, affermando di essere in costante contatto con il suo omologo greco Samaras.


Condividi