Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/oim-2018-arrivati-in-europa-via-mare-11-mila-migranti-rifugiati-a8e4cfe6-ca78-4110-8628-5113b36e4781.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Dati Agenzia Onu

Oim: nel 2018 arrivati in Europa via mare circa 11mila migranti e rifugiati

In Italia il maggior numero di arrivi e di vittime registrati dalla Organizzazione per le migrazioni; seguono Spagna, Grecia e Turchia. Rispetto allo stesso periodo del 2017, il calo degli arrivi in Italia è del 65%

Condividi
L'Oim (l'Organizzazione mondiale per i migranti) ha pubblicato i dati sulle migrazioni verso l'Europa  dal Mar Mediterraneo del 2018. In Italia - secondo questo rapporto - gli arrivi sono 5.457 e le vittime 337; in Spagna gli arrivi sono 2.540 e le vittime 105; in Grecia gli arrivi 2.915 e in Turchia gli arrivi sono 37. In totale quindi sono arrivati in Europa 10.949 migranti e 442 sono le persone classificate come morti/scomparsi.

Arrivi diminuiti rispetto al 2017
Nei primi tre mesi del 2017 gli arrivi tra Italia, Spagna, Grecia e Cipro erano stati 20.051; i decessi 521. In particolare per quanto riguarda l'Italia rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il calo degli arrivi è del 65%. 

Le vittime del mare
Secondo dati Oim come detto, almeno 337 migranti sono morti lungo la rotta del Mediterraneo centrale: ossia per ogni 16 migranti arrivati 1 persona ha perso la vita in mare. L’anno scorso era una persona ogni 33 arrivi. Meno arrivi ma in percentuale più morti, purtroppo.

 
Condividi