SPETTACOLO

Diretto da Jonas Carpignano proposto per film straniero

Oscar, è "A Ciambra" il candidato italiano

Condividi
A Ciambra di Jonas Carpignano è il film candidato per l'Italia alla selezione del Premio Oscar per il miglior film in lingua non inglese. Lo ha deciso oggi la commissione di selezione istituita presso l'Anica.

L'annuncio delle nominations è previsto per il 23 gennaio 2018, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 4 marzo 2018. La designazione di A Ciambra è stata decisa dalla Commissione di Selezione per il film italiano da candidare all'Oscar istituita dall'Anica lo scorso 4 agosto, su invito dell'"Academy of Motion Picture Arts and Sciences", riunita davanti a un notaio e composta da Nicola Borrelli, Cristina Comencini, Carlo Cresto-Dina, Felice Laudadio, Federica Lucisano, Nicola Maccanico, Malcom Pagani, Francesco Piccolo.

 "I nostri complimenti a Jonas Carpignano, condividiamo con lui la gioia e l'onore di rappresentare l'Italia con il film A Ciambra nella corsa agli Academy Awards" commenta Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema. "La commissione di selezione che lo candida a questa grande sfida internazionale ha riconosciuto in questo giovane autore la sua straordinaria forza narrativa e la capacità di esprimere una nuova visione di cinema che attraversa i generi e intreccia linguaggi diversi. A Ciambra è un film originale e sorprendente che al Festival di Cannes ha ricevuto critiche entusiastiche dalla stampa di tutto il mondo, cogliendo e mettendo in risalto il portato di innovazione del suo cinema. Rai Cinema, che ha coprodotto il film insieme a Stayblack Productions, RT Features e Sikelia Productions sarà vicina al regista e ai produttori in questa nuova avventura".

Aggiunge Paola Malanga, vicedirettore Prodotto di Rai Cinema: "Una scommessa sul cinema del presente e del futuro, che non fa piu' distinzioni tra documentario e finzione arrivando a un'originalità nuova e feconda, giustamente riconosciuta da questa candidatura. Jonas Carpignano non è solo un giovane autore dal talento indubitabile: in Italia è sicuramente anche il pioniere di questo cinema nuovo". 
Condividi